scarica l'app
MENU
Chiudi
17/11/2020

«La giunta ha permesso l’apertura selvaggia di centri commerciali»

Gazzetta di Modena

si e fdi sul bando
Attacchi bipartisan al bando annunciato dalla giunta per rilanciare i negozi in centro. «Questo pietismo della Giunta al capezzale del commercio nel centro storico suona ipocrita - scrive Giorgio Bolognesi di Sinistra Italiana - Giusta l'iniziativa comunale di stanziare risorse per rilanciare anche commercialmente il centro città ma non è possibile pensare vi possa sopravvivere l'attività commerciale se si continuano a far costruire centinaia di migliaia di mq di commercio in periferia. Il calo dei consumi, con buona pace dell'assessore all'economia e centro storico, Gasparini, non è un problema contingente dovuto al Covid, che pure incide ulteriormente. I minori consumi sono causati da un lungo ciclo economico di crisi, di occupazione calante e salari ridotti, che ha impoverito soprattutto i redditi medi e bassi. Giusto allora cercare di rianimare con risorse il cuore della città ma la Giunta deve fare dietro front dalle politiche urbanistiche espansive nel commercio che strangolano il tessuto commerciale cittadino». Dura anche la posizione di Fratelli d'Italia. «Ben vegnano le iniziative condivise con le associazioni - attacca la capogruppo Annalisa Arletti - Crediamo però che l'assessore Gasparini non abbia pienamente focalizzato le cause di tale situazione: parla infatti di costi elevati degli affitti da attribuire esclusivamente ai proprietari degli immobili quando azioni da parte dell'amministrazione sono effettivamente possibili ma non prese in considerazione, come la detassazione al privato che vuole ridurre il canone di locazione. Accusa poi le nuove abitudini di consumo ma dovrebbe anche rivolgere un mea culpa all'apertura selvaggia di nuovi centri commerciali da parte dell'amministrazione a guida Pd». --