scarica l'app
MENU
Chiudi
31/05/2019

La domanda di Btp frena sui «10 anni»

Il Centro

mercati
L'Italia supera senza scossoni il test del mercato sui Btp all'indomani della lettera inviata dalla Commissione europea. I tassi hanno dimostrato una sostanziale tenuta e la domanda si è rivelata solida sulle scadenze più brevi. A deludere è stata solo la frenata delle richieste per il titolo a 10 anni scivolate ai minimi da giugno scorso. Ma in generale la reazione è stata buona, come ha certificato la discesa dello spread sotto la soglia dei 280 punti base (per poi risalire in chiusura a 283), in una giornata di nervosismo a Piazza Affari che alla fine chiude debole a -0,26%. Complice la caccia ai rendimenti in un panorama europeo di tassi negativi e ad una settimana dalla riunione della Bce in cui il presidente Mario Draghi dovrebbe annunciare una nuova edizione molto generosa di Tltro.