scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
28/07/2021

«La città non è mai stata così sporca» Michele Tripodi attacca i commissari

Gazzetta del Sud

A Polistena tira aria di... polemica
Anche lo spazzamento delle strade lascerebbea desiderare
Attilio Sergio P OLISTENA «Da qualche mese assistiamo ad una scarsa pulizia della città, senza conoscere nemmeno le percentuali provvisorie di raccolta differenziata. Mai Polistena siè trovata in queste condizioni. Parchie interi quartieri abbandonati, una città poco curata sotto tutti i punti di vista».A scriverloè Michele Tripodi, candidatoa sindaco, alle prossime comunali, della lista" Rialzati Polistena". Il leader del Pci locale denuncia, in particolare, che lo spazzamento delle strade lascia moltoa desiderare nonostante il Comune abbia due autospazzatricie personale (autisti) che potrebbero essere impiegati nel servizio senza particolari necessità di ricorrere all'esterno. C'è però anche da considerare che da quando sono venuti menoi lavoratori tirocinanti (preziosa risorsa peri Comuni calabresi) la situazioneè peggiorat a. «Leggiamo sull'albo pretorio del Comune- fa notare Michele Tripodi- di un altro affidamento diretto fatto per la pulizia delle aree mercatali ed altre zone (quali???) senza però specificare dove, quandoe il tipo di prezzo applicato. Riteniamo tale misura, oltre che insufficientea ripulire per intero la città come avevamo auspicato, sia divisiva del servizio che invece dovrebbe rispondere per legge ad una gestione unitaria. Il codice degli appalti fa divieto di frazionamento dei servizi. L'affidamento in questione è stato adottato senza gara tramite Mepa e senza consultazione preventiva di più operatori economici che purea Polistenae sul territorio avrebbero avutoi requisiti per collaborare alla più tempestiva riuscita del servizio. Da una gestione commissariale-aggiun ge Michele Tripodi- non ci saremmo aspettati il massimo dell'efficienza, ma almeno ciò che pretendiamoè il rispetto delle regole e la massima trasparenza nelle eventuali procedure di affidamento all'esterno. Non si possono frazionarei servizi ecologici, privatizzarlia pezzi, senza poi imbattersi in un sicuro aumentato dei costi con incrementi tariffari che si ripercuotono sulle bollette peri cittadini». Il candidatoa sindaco di "Rialzati Polistena" chiede, infine, una maggiore efficienza nel servizio di raccolta differenziatae nella cura dei servizi ambientali che riguardanol' intera città.

Foto: Sulle tracce del degrado Sacchettid' immondizia abbandonati in vari angoli della cittadina