scarica l'app
MENU
Chiudi
13/03/2020

La Cisl sulla sentenza per gli alloggi popolari: graduatorie da rivedere

Gazzetta di Mantova

corte costituzionale
La Corte Costituzionale ha dichiarato nei giorni scorsi l'illegittimità costituzionale dell'articolo della legge regionale che prevede il requisito dei 5 anni di residenza o attività lavorativa per potere presentare le domanda di un alloggio popolare. «Nelle sue motivazioni - spiegano il segretario il segretario generale Cisl asse del Po Dino Perboni,Franco Mosetti e Attilio Scalari della segreteria Sicet - la Corte conferma integralmente le argomentazioni che Cisl e Sicet da sempre sostengono affermando in modo chiaro che il requisito della residenza quinquennale "non ha alcun nesso con la funzione del servizio pubblico in questione, che è quella di soddisfare l'esigenza abitativa di chi si trova in una situazione di effettivo bisogno" e che la norma regionale contrasta sia con i principi di eguaglianza e ragionevolezza perché produce un'irragionevole disparità di trattamento a danno di chi non ne sia in possesso, sia con il principio di eguaglianza sostanziale perché contraddice la funzione sociale dell'edilizia residenziale pubblica».La conseguenze pratiche derivanti dall'applicazione sono retroattive «ed è inoltre, è chiaro che i nuovi bandi non potranno più prevedere il requisito di accesso dei cinque anni di residenza o attività lavorativa sul territorio lombardo»: «A questo punto - aggiunge - si pone un problema rilevante, sia di legittimità sia di opportunità sociale, sulla gestione dei bandi già chiusi per i quali i Comuni stanno procedendo alla verifica dei requisiti e all'assegnazione degli alloggi». In sostanza ora i Comuni «dovranno reinserire, attraverso la piattaforma informativa regionale - concludono i sindacalisti - tutti i richiedenti eventualmente preventivamente esclusi a seguito della mancanza del requisito della residenza e/o attività lavorativa quinquennale, e la stessa Aler dovrà adoperarsi per ottemperare alla sentenza». --© RIPRODUZIONE RISERVATA