scarica l'app
MENU
Chiudi
10/12/2019

La Cassazione sui trasporti sanitari «C’è l’obbligo di gara d’appalto»

QN - La Nazione

C'è l'obbligo di gara d'appalto per l'affidamento dei trasporti sanitari secondari. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione che ha giudicato «inammissibile» il ricorso presentato da Anpas Liguria con altre 10 associazioni di volontariato spezzine che si erano costituite contro la sentenza del Consiglio di Stato con cui era stata annullata quella del Tar Liguria che andava in direzione opposta. A renderlo noto è la cooperativa sociale 'Italy Emergenza' secondo la quale la Cassazione a sezioni unite ha messo la parola fine alla diatriba interpretativa e ha condannato le ricorrenti a rifondere alla stessa cooperativa le spese processuali per circa 7mila euro. Il provvedimento stabilisce che il Consiglio di Stato, annullando la sentenza del Tar Liguria, ha operato correttamente, approvando la procedura a evidenza pubblica adottata dall'Asl 5 della Spezia, per l'affidamento attraverso bando di gara «dei servizi di trasporto pazienti nell'ambito dei presidi e stabilimenti aziendali e trasporto materiali sanitari vari intra e extra territorio aziendale». A costituirsi contro la sentenza insieme ad Anpas Liguria erano state la Pa Humanitas Romito Magra, Pa Croce Gialla, Pa Croce Verde Arcola, Pa Rosso Bianca Lerici, PaVezzano Ligure, Pa Croce Verde Borghetto Vara, Pa Croce Verde Levanto, Pa Santo Stefano Magra, Pa Croce Bianca Riomaggiore, Pa Misericordia e Olmo Onlus. © RIPRODUZIONE RISERVATA