scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
22/10/2020

La borsa di studio ai più bravi

L'Arena di Verona

COSTERMANO. Bando del Comune per chi frequenta le superiori. Iscrizioni aperte fino ad oggi
Un premio per studenti meritevoli delle scuole superiori. È appena partito il conto alla rovescia per partecipare al bando comunale che prevede l'assegnazione di 15 borse di studio al merito scolastico intitolate alla memoria del professor Luigi Benedetti. Una commissione ad hoc stilerà la graduatoria in base alle votazioni dei ragazzi. «Il bando, alla quarta edizione, è stato indetto dal Comune per ricordare l'amato concittadino professor Benedetti», dice il primo cittadino Stefano Passarini. «Sindaco dal 1956 al 1980, era molto stimato dalla nostra comunità che ancora lo ricorda con calore», spiega l'assessore a Cultura e Istruzione Francesca Martini:«Al bando possono partecipare studenti e studentesse che frequentano o hanno frequentato una secondaria di durata quinquennale, prendendo come anno di riferimento il 2019/2020. Li invito caldamente a partecipare», esorta. «Sarà una bella soddisfazione vincere il premio in denaro». Bisogna presentare, entro le 12,30 di oggi, una serie di documenti accompagnati dalla domanda indirizzata al Comune di Costermano.Andrà fatta sul modello predisposto e disponibile all'ufficio segreteria o reperibile sul sito internet del Comune www.comunecostermano.it. «Dovrà contenere la dichiarazione del possesso dei requisiti richiesti. Tra quelli inderogabili ci sono la necessità di essere residenti, l'aver ottenuto almeno la media di 8 dei voti nel secondo quadrimestre, ndr) per gli studenti che hanno frequentato fino alla quarta e di aver avuto un voto finale tra 90 e 100 centesimi per chi ha sostenuto la maturità», precisa Martini. «Desiderando valorizzare e sostenere gli studenti meritevoli, incoraggiandoli a proseguire gli studi, anche quest'anno, come facciamo dal 2016, abbiamo stanziato 6.000 euro nel bilancio 2020. Non prevedono limitazioni su basi di reddito familiare perché assegnate secondo criteri di merito». E il sindaco conclude: «La borsa di studio è anche stata pensata per ricordare il professor Luigi Benedetti. Uomo di grande cultura,. Durante la sua Amministrazione si costruirono le scuole primarie di Albarè e Castion».