scarica l'app
MENU
Chiudi
29/05/2020

Interventi per il rafforzamento di borghi e centri storici designato il Castello Santa Sofia

La Gazzetta Del Mezzogiorno

MIGLIONICO È LA PROPOSTA DELL'OPPOSIZIONE
l MIGLIONICO. «Interventi per il rafforzamento dell'attività dei borghi e dei centri storici, attraverso il restauro e il recupero di spazi urbani, edifici storici e culturali». È denominato così il bando pubblico che, a cura del "Mi bact", Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il turismo, scade domani. È riservato alla regioni del sud Italia, tra cui, i Comuni della Basilicata aventi una popolazione residente fino a 5 mila abitanti. L'obiettivo del bando è quello di «sostenere lo sviluppo turistico dei piccoli centri, al fine di favorirne i processi di crescita socio-economica e di promuovere i processi imprenditoriali che ne accrescano l'occupazione». Il finanziamento, a fondo perduto, da parte del Ministero, a beneficio dei progetti selezionati, prevede un importo massimo fino a 1 milione di euro. A riguardo, i consiglieri comunali di minoranza, Giuseppe Dalessandro , Vito Rago del gruppo "Esperienza e Futuro per Miglionico" e Anto nio Digioia del M5S, con una nota inviata al sindaco, propongono la candidatura del "Castello di Santa Sofia" (ex Convento di San Francesco dei frati Cappuccini), edificato nel 1439 e divenuto proprietà del Comune nel 1865. «È un immobile di pregio - spiega Dalessandro - ricco di storia e che rappresenta uno dei principali simboli del paese. Una parte dell'edificio, per tanti anni, è stata anche sede municipale. Considerato l'attuale stato fatiscente dell'immobile, è opportuno realizzarne interventi di consolidamento e di recupero per preservarlo dal degrado in cui si trova da diversi decenni. Oltretutto, va scongiurato il rischio che la struttura possa crollare, mettendo in pericolo la pubblica incolumità. Questo bando del Ministero offre l'opportunità di accedere a un finanziamento da destinare a un primo intervento, finalizzato a salvaguardare, prima di tutto, la condizione di staticità dell'edifi cio». [Gi.Am.]