scarica l'app
MENU
Chiudi
04/02/2020

Incarico rinnovato a Varotti E Pergola nel cuore attacca

Corriere Adriatico

In piazza del Comune di Mondolfo tratti di selciato in dissesto a causa del passaggio di mezzi pesanti
Museo e turismo, la lista di Baldelli: «La sindaca ha sempre criticato le scelte precedenti»
IL CASO
PERGOLA Il gruppo consiliare Pergola nel Cuore non ci sta e critica aspramente il rinnovo della convenzione per la gestione museale tra la giunta e Confcommercio. «Quando non si ha il senso del ridicolo e non si ha nemmeno alcuna idea, allora si ripercorre esattamente la strada della precedente amministrazione - attacca la nota inviata dal capogruppo Antonio Baldelli -. Ma ciò che è davvero grottesco è che si tratta della stessa strada che il Pd-Pergola Unita ha sempre criticato alla giunta precedente avversato in maniera feroce».
Il lavoro di promozione
La questione riguarda l'incarico per la promozione turistica di Pergola. «Ricordiamo ancora i comunicati stampa in cui Guidarelli, Londei e compagni chiedevano la risoluzione della convenzione con Confcommercio e definivano questa associazione una manica di incompetenti improvvisati - sottolinea la lista d'opposizione Pergola nel Cuore - . Ricordiamo le indecorose baruffe e gli attacchi sui social che l'allora consigliere comunale Londei rivolgeva al direttore di Confcommercio Varotti. Parole alle quali seguì minaccia di querela. E invece oggi assistiamo a una scenetta tragicomica dove il Pd-Pergola Unita si unisce in matrimonio con quelli che ha sempre definito degli assoluti incompetenti».
Il gruppo consiliare in una nota rilanciata poi via social nella pagina Pergola nel cuore riporta le dichiarazioni pronunciate dall'allora consigliera di minoranza Guidarelli e da Pergola Unita: «Non possiamo più permetterci di affidare dei beni preziosi come i nostri Bronzi a degli esperti improvvisati, ossia a Confcommercio. Per quanto ci riguarda, continueremo a tenere la linea per la quale il rinnovo della convenzione per la gestione del museo avvenga attraverso una gara d'appalto. Varotti si può sbattere quindi quanto vuole ma noi terremo sempre la nostra linea fatta di chiarezza e rispetto nei confronti dei cittadini, e non di mezze verità come quelle che egli ed il suo alleato Baldelli raccontano per sostenersi a vicenda. Queste le testuali parole continua la nota di Pergola nel cuore - che proferivano fino a sette mesi fa Guidarelli e compagni. Come se niente fosse, Pergola Unita oggi rinnova la convenzione per la gestione museale senza gara d'appalto. Come se niente fosse la Guidarelli si fa fotografare abbracciata con Varotti, con lo stesso che lei e i suoi compagni definivano persona poco chiara e incompetente nel settore turistico e culturale». La polemica si è accesa anche sui social, alcuni cittadini difendono la scelta della sindaca Guidarelli e chiedono a entrambi i gruppi un'assemblea pubblica. «I cittadini devono essere tenuti aggiornati», scrive Mirella Frillici. Francesco Baldelli attacca: «Tutti i nodi vengono al pettine».
Jacopo Zuccari
© RIPRODUZIONE RISERVATA