scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
01/05/2021

Imprese alla prova della crisi Covid-19

Il Sole 24 Ore - Sud

Quale risposta legale? L'analisi dello Studio Enrico Follieri & Associati
La pandemia Covid-19 ha presentato alle imprese sfide e opportunità, diverse per il lock down e per la "Fase 2" e a seconda dei settori industriali. Su queste differenze e peculiarità Enrico Follieri & Associati, partner della JV legale FFT - Fatigato Follieri Teta, ha calibrato la sua risposta alle improvvise ed urgenti nuove necessità di imprese ed enti pubblici. Il settore che ci ha subito posto numerosi quesiti in relazione alla pandemia e alla normativa emergenziale è stato l'Health Care. Imprese della sanità e organizzazioni datoriali ci hanno richiesto assistenza nei rapporti con le p.a. e soprattutto nell'identificazione di modalità concrete di sostegno pubblico alle case di cura e RSA, nella determinazione di tariffe differenziate per la "nuova normalità" delle misure di contenimento e prevenzione del contagio e nella gestione legale di eventuali focolai nelle strutture. Il settore del Real Estate ha richiesto supporto per massimizzare i benefici della legislazione dell'emergenza e della "ripartenza", come la detrazione fiscale del 110% prevista dal Decreto Rilancio (e.g., standardizzando contratti di opzione e di appalto per lavori in detrazione) e la proroga dei termini delle autorizzazioni in scadenza (e.g., titoli edilizi, autorizzazioni commerciali). Nei contratti pubblici, l'intervento si è concentrato sulla gestione degli affidamenti del periodo Covid (forniture DPI, procedimenti di validazione dei prodotti importati) e le esecuzioni di appalti già aggiudicati, sempre nell'ottica di prevenire il contenzioso ed eventuali conseguenze negative sulla partecipazione alle gare future, generate dalla difficoltà di eseguire le prestazioni in lockdown e dalla discontinuità delle forniture. Nella contrattualistica privata, siamo stati chiamati a gestire le conseguenze del Covid-19 su contratti di locazione e di affitto di azienda (con particolare riferimento all'inadempimento dei conduttori), di appalto, di opzione e preliminari. Nel nostro caso, l'approccio che ci contraddistingue da sempre, si è rivelato ancor più decisivo. È articolato lungo le tre "P": - Personalizzazione: aggiornamenti chiari sulle tumultuose evoluzioni normative e amministrative, personalizzati in base all'industry e alla concreta situazione del cliente; - Proattività: proposte per le strategie attuabili, con prospettazione e valutazione dei rischi e dei benefici; - Prontezza: reazione e risoluzione immediate. Con la crisi, poi, abbiamo visto aumentare l'esigenza di avere un unico studio di riferimento, vicino e in grado di assicurare una visione interdisciplinare. Da tempo, anche grazie alla JV, abbiamo adeguato il servizio a questo standard, non più appannaggio di altre geografie: "affidiamo" il cliente ad un solo Socio-referente, un punto di riferimento facilmente reperibile e mai distante, capace di organizzare le competenze dello Studio e dei Partner per fornire supporto legale a 360° e di governare la strategia complessiva - con profonda conoscenza dei settori industriali e del contesto anche territoriale. Questo ha reso nei decenni lo Studio un punto di riferimento nazionale per infrastrutture, contratti pubblici e privati, sanità e real estate (retail incluso). Info: https://www.efalex.it/

Foto: I Soci dello Studio


Foto: Prof. Avv. Enrico Follieri