scarica l'app
MENU
Chiudi
24/03/2020

Illuminazione: via libera all’appalto

Il Gazzettino

ELETTROCOSTRUZIONI PER VENT'ANNI CURERÀ MIGLIORIE MANUTENZIONE EFFICIENZA, RISPARMI E VIDEOSORVEGLIANZA
BADIA POLESINE
La nuova pubblica illuminazione supera la verifica. La Provincia ha dichiarato l'efficacia dell'aggiudicazione definitiva dell'appalto alla Elettrocostruzioni di Rovigo. Questo prevede il servizio integrato di gestione e manutenzione della rete comunale di pubblica illuminazione. Nel dettaglio sono previsti la sostituzione degli apparecchi esistenti, ma anche il cambio dei sostegni ammalorati e nuovi punti luce. Il progetto della nuova illuminazione era uno dei più ambiziosi portati avanti durante la giunta-Fantato. Dopo una serie di accelerate e frenate rispetto al progetto, qualche mese fa l'iniziativa era finalmente approdata al vaglio della Stazione unica appaltante della Provincia che aveva pubblicato il bando per il servizio integrato di gestione e manutenzione della rete comunale di pubblica illuminazione per la esternalizzazione dell'illuminazione cittadina; un'iniziativa che oltre alla sostituzione e al miglioramento dei punti luce, dovrebbe prevedere la posa di un sistema di videosorveglianza.
APPALTO VENTENNALE
L'appalto avrà all'incirca una durata ventennale e a fine 2019 l'annuncio dell'aggiudicazione era stato anticipato in sede di consiglio comunale dal sindaco Giovanni Rossi ipotizzando un inizio interventi per quest'anno. La tempistica però ad oggi resta difficile da prevedere. «L'importante è che la cosa vada in porto afferma ora il primo cittadino anche se dobbiamo fare i conti con l'incertezza del difficile momento che tutto il Paese sta attraversando». L'appalto si realizzerà attraverso la trasformazione e la modifica degli impianti di pubblica illuminazione, con l'integrazione del sistema di videosorveglianza urbana e ulteriori punti di ripresa. Gli impianti di illuminazione pubblica e di videosorveglianza saranno oggetto di interventi di efficientamento e adeguamento normativo; saranno dismesse le lampade a scarica che saranno sostituite con lampade a Led, tali da assicurare la riduzione dei consumi di energia elettrica. Faranno parte delle attività relative ai servizi la gestione degli impianti di videosorveglianza esistenti, con telecamere e nuovi punti previsti. «La posizione dei nuovi punti di videosorveglianza si leggeva nella proposta progettuale - sarà esclusiva del committente, che la comunicherà all'appaltatore alla data di consegna».
Federico Rossi