scarica l'app
MENU
Chiudi
23/06/2020

Il San Matteo di Pavia e la DiaSorin Spa

Il Giornale

LA PRECISAZIONE LA PAROLA AI LETTORI
n relazione all'articolo «Test sierologici assegnati senza gara d'appalto. Il Tar blocca l'accordo tra San Matteo e Diasorin», la società precisa che il contratto stipulato tra la Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia e la DIASORIN S.p.A. ha ad oggetto la validazione clinica di un nuovo test IVD già sviluppato, quale fabbricante, dalla DiaSorin S.p.A., essendo tale validazione necessaria per ottenere la certificazione CE prodromica alla sua commercializzazione e non l'assegnazione o la fornitura di test sierologici. Precisiamo che tale contratto è messo a disposizione del pubblico presso il sito internet della Fondazione per pronta consultazione, in ottemperanza alla normativa vigente.Il test di cui sopra è stato infatti integralmente ideato, sviluppato e prodotto da DIASORIN S.p.A. e (sulla base del contratto oggetto di controversia) sottoposto a validazione da parte della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia al fine di ottenere la marcatura CE. Inoltre, la pronuncia del Tar da Voi citata non ha ad oggetto l'assegnazione dei test sierologici senza gara d'appalto bensì il predetto contratto per la validazione clinica degli stessi. Avv. Marco Minolfo Direttore Affari Legali e Societari