scarica l'app
MENU
Chiudi
02/07/2019

Il ribasso è “anomalo” la gara sarà da rivedere

Gazzetta di Reggio - Luciano Salsi L.S.

AZIENDA DI MATERA AI RAGGI X
REGGIO EMILIA. L'ampliamento del parcheggio della stazione Mediopadana era stato deliberato l'anno scorso. Si prevede la realizzazione di 444 nuovi posti auto, di cui 24 riservati ai disabili, che s'aggiungeranno ai 762 stalli attualmente esistenti, di cui 120 saranno a pagamento dal prossimo lunedì. Inoltre saranno realizzate una rotonda di accesso, le vasche e canalizzazioni per la raccolta delle acque, le infrastrutture elettriche e ulteriori dotazioni di verde. I lavori saranno avviati entro settembre e si concluderanno nel giro di 10-12 mesi. Il costo complessivo è preventivato in quasi tre milioni, Iva esclusa. Al bando di gara avevano risposto undici concorrenti. L'offerta economica più vantaggiosa è stata formulata dalla ditta Paeco di Garaguso (Matera) con un punteggio totale di 68 centesimi, di cui 43 su 75 per l'offerta tecnica e 20 punti su 20 per l'offerta economica con il ribasso del 35%. La cooperativa reggiana Cfc (Consorzio fra costruttori), seconda classificata, ha ottenuto un totale di 52,520 punti su 100. Per l'offerta tecnica ha superato la vincitrice, ma il suo ribasso d'asta s'è fermato al 9,216%. Nella graduatoria provvisoria compilata dalla commissione aggiudicatrice il primo posto è occupato dalla Paeco di Garaguso, ma sulla base di un ribasso dell'offerta economica così vistoso da essere considerato anomalo. Quindi secondo la normativa degli appalti la gara è soggetta a revisione con la possibilità di retrocedere la ditta vincitrice. La Paeco sarà chiamata a documentare e giustificare la sua offerta. Se le sue spiegazioni non fossero convincenti le subentrerebbe la seconda classificata. --L.S. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI