scarica l'app
MENU
Chiudi
25/08/2020

Il municipio sarà rifatto da ditta siciliana

Il Gazzettino

CHIUSO IL BANDO, ASSEGNATI I LAVORI: CANTIERE A SETTEMBRE, CONSEGNA DELL'OPERA A FINE 2021
MARTELLAGO
Una ditta siciliana per la ristrutturazione del municipio. La Stazione unica appaltante della Città Metropolitana ha aperto le buste con le offerte giunte entro scadenza dalle 75 imprese che hanno risposto al bando per assegnare i lavori promosso dal Comune, con base d'asta 1,8 milioni (stanziamento totale, 2,74 milioni). E la più vantaggiosa è risultata quella della Sice srl, con sede legale ad Aragona (Ag), che ha proposto un ribasso del 23,033% e a cui, dopo le verifiche, è stata aggiudicata la gara. Ora, a meno di ricorsi, si procederà a firma del contratto e consegna dei lavori, che si conta di cantierare entro settembre e da ultimare in 420 giorni. Gli amministratori confidano che la distanza non pregiudichi qualità e tempi delle opere e che i subappalti siano ridotti al necessario.
In questi giorni l'Amministrazione ha avviato procedure per assegnare anche altre opere. La principale, nel Mercato unico della Pubblica amministrazione, per i lavori di efficientamento dell'illuminazione della biblioteca e delle scuole di via Trento, per i quali il Comune ha ottenuto un contributo statale di 130mila euro poi implementato di 30mila euro e di altri 65mila (totale di 225mila euro), resisi necessari dopo il progetto esecutivo dell'intervento che ha riscontrato la necessità, spiega l'assessore Luca Faggian, di ulteriori lavorazioni nel plesso. Saranno messi a norma tutti gli impianti dei due edifici e sostituiti i vecchi corpi illuminanti con quelli a led a basso consumo. L'importo a base d'asta dei lavori è 161.721 euro, termine per presentare le offerte il 31 agosto. Pubblicato, poi, un avviso per assegnare il progetto esecutivo per la manutenzione straordinaria (saranno aggiunte staffe di sostegno alla struttura) della passerella in legno sul Marzenego di via Isonzo, a Maerne, che, come quella che sarà sistemata a Olmo con un contributo della Città Metropolitana, risulta danneggiata e pericolosa: saranno invitati a presentare l'offerta, su una base di 11.376 euro, tre professionisti sorteggiati tra quanti avranno risposto alla manifestazione d'interesse. Avviata, infine, un'altra procedura in Mepa per realizzare, su richiesta della preside, una nuova aula nel plesso di via Trento per consentire la ripresa delle lezioni nel rispetto delle norme anti-Covid. Lo spazio sarà ricavato, con strutture in cartongesso, negli uffici, riducendo la sala insegnanti: impegno di spesa 7.803 euro, base dasta 6.196.
N.Der.
© RIPRODUZIONE RISERVATA