scarica l'app
MENU
Chiudi
10/11/2020

Il Gal Terras de Olia ha un nuovo presidente

La Nuova Sardegna

È Gianbattista Ledda, sindaco di Sennariolo. Il Consorzio dispone di tre milioni per lo sviluppo locale
SENNARIOLO Il Gal Terras de Olia ha un nuovo presidente. È Gianbattista Ledda, sindaco di Sennariolo; suo vice Mariano Lo Piccolo. Nominato all'unanimità dall'Assemblea che si è tenuta il 30 ottobre, il Consiglio di amministrazione è composto anche dal sindaco di Tinnura Piero Fadda, e dai soci privati Antonio Carta, e Sandro Tiana, tutti già membri del precedente Consiglio guidato dal sindaco di Cuglieri Gianni Panichi.La prima riunione è stata l'occasione anche per discutere le priorità del GAL e come portare avanti le attività di attuazione del Piano di azione. «Ringrazio il CdA - ha detto il Presidente Gianbattista Ledda - per la fiducia riposta in me. Proseguiremo nel lavoro che ha consentito di rendere la struttura efficiente e competitiva, creando ulteriori occasioni di sviluppo per i territori del Montiferru/Alto Campidano e Planargia. Un grazie anche a Panichi».Il Gal Terras de Olia, che comprende i 20 Comuni delle Unioni di Planargia e di Montiferru/Alto Campidano, ha a disposizione 3 milioni di euro da investire nello sviluppo locale attraverso bandi per le imprese. I primi quattro bandi che finanziano la multifunzionalità agricola e il turismo sostenibile sono chiusi, e le domande di sostegno in fase di verifica per la definizione delle graduatorie. A breve saranno inoltre pubblicati due bandi per l'agricoltura (attività produttive e attività di trasformazione e commercializzazione) e cinque bandi per le reti di imprese, sia nelle filiere produttive agro-alimentari (incluse quelle legate alla multifunzionalità agricola sociale) sia nel turismo sostenibile.Il Consiglio di amministrazione ha anche approvato gli esiti della selezione di due nuovi animatori, che rafforzeranno la struttura tecnica esistente.