scarica l'app
MENU
Chiudi
25/07/2020

Il futuro della piscina chiede una gestione stabile

La Nuova Ferrara - Pg. F.

Il bando è già pronto e vedrà scadenza il prossimo 12 agosto Il sindaco ribadisce. «Fatto il possibile» codigoro
CODIGORO «Sia prima che a conclusione dell'emergenza sanitaria da Codiv-19, abbiamo garantito la continuità dell'apertura della piscina comunale, in un periodo in cui tanti impianti natatori non hanno più ripreso l'attività». È stata perentoria nell'affermazione il sindaco di Codigoro, Alice Zanardi nel corso dell'incontro di presentazione del nuovo bando pluriennale per la gestione della piscina comunale di viale della Resistenza effettuato ieri presso la residenza municipale. le parole«In noi è sempre stata ferma la volontà - ha proseguito il primo cittadino codigorese - di permettere ai tanti frequentatori della piscina di continuare a fruire delle attività e dei servizi, nonostante evidenti difficoltà gestionali ed operative, impiegando ingenti risorse». Con il sindaco, hanno partecipato alla presentazione gli assessori comunali, Samuele Bonazza e Stefano Adami, oltre al dirigente comunale, Alessandro Cartelli. La durata del bando di assegnazione della gestione dell'impianto natatorio comunale, per una valore superiore ai 5 milioni di euro, ha sottolineato il sindaco Zanardi «è determinata dalla nostra intenzione di assicurare una gestione stabile ed una continuità operativa che possa garantire sia l'amministrazione comunale che il futuro gestore». il futuro«Una decisione - ha aggiunto Bonazza - che ci consente di assicurare una gestione corretta e duratura nel tempo nonché di garantire la continuità operativa e di dare sviluppo al complesso natatorio comunale, proseguendo negli investimenti che finora sono quantificati in 350 mila euro oltre ad altri interventi in programma». Anche per Adami «continuità dell'attività, investimenti e certezza di gestione costituiscono la migliore soluzione per assicurare stabilità e fruizione della piscina comunale». Infine Cartelli ha evidenziato «lo sforzo sinergico dell'apparato comunale per definire il bando, che scade il 12 agosto». --Pg. F.© RIPRODUZIONE RISERVATA