scarica l'app
MENU
Chiudi
01/12/2019

Il Csi impugna l’affidamento del palasport alla Hobbit

Il Centro

martinsicuro
MARTINSICURO Il Csi (Centro sportivo italiano) ha impugnato davanti al Tar tutti i provvedimenti relativi all'affidamento della gestione, per cinque anni, del palazzetto dello sport "Giovanni Leone" alla Hobbit. Dopo la verifica da parte della commissione incaricata delle offerte pervenute, la domanda del Csi era stata esclusa per la mancanza di alcune documentazioni e l'impianto era stato affidato alla Hobbit, la stessa cooperativa che lo aveva gestito nei 10 anni precedenti. Un'esclusione impugnata dal Csi, che ha basato il ricorso anche sulla determinazione con la quale il Comune truentino ha affidato la gestione alla cooperativa. Ora, dunque, sarà il tribunale amministrativo regionale ad esprimersi sulla questione, visto che il Csi ha presentato ricorso entro i termini determinati dal bando, che erano di 30 giorni. Nessun ricorso, invece, per lo stadio Tommolini. Per la sua gestione erano state presentate due domande, una dallo stesso Csi e l'altra dalla Asd Martinsicuro calcio, ma nessuna delle due è stata ammessa. Per questo motivo attualmente l'impianto calcistico è gestito direttamente dal Comune in attesa che si decida per un nuovo bando o per la gestione diretta da parte dell'ente. (s.d.s.) ©RIPRODUZIONE RISERVATA