scarica l'app
MENU
Chiudi
04/06/2019

Il contratto con Apt sta per scadere Arriva dal Comune il bando scuolabus

Il Piccolo di Trieste - Emanuela Masseria

la gara pubblica
Emanuela Masseria È in arrivo una nuova gara per l'affidamento del servizio degli scuolabus destinati a scortare gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado sul territorio comunale. Il bando introduce la possibilità di un nuovo soggetto per il servizio a partire dal prossimo anno scolastico. «Sarà il primo bando nel suo genere da quando sono cambiate le regole europee», spiega l'assessore all'Istruzione Ferdinando De Sarno aggiungendo: «Per questo nell'occasione abbiamo introdotto alcune migliorie, aggiungendo dei servizi che ci sembravano particolarmente utili. Siamo riusciti, ad esempio, ad inserire delle corse verso la piscina, perché alcuni istituti sostituiscono alcune ore di educazione fisica in palestra con il nuoto. Tutto questo con minimi costi aggiuntivi». Il bando annuale (che potrà essere rinnovato per ulteriori dodici mesi) riguarda anche il trasporto da e per i centri estivi comunali. Nella determina, visibile sul portale web dell'amministrazione, si specifica che il prossimo 31 agosto scadrà l'attuale contratto d'appalto tra il Comune di Gorizia e Apt. In base alle recenti normative il Comune è chiamato ad avviare, previa manifestazione di interesse da pubblicare nell'apposita sezione Bandi e gare del sito, la procedura telematica da espletarsi sul MePa, il portale degli appalti della Pubblica amministrazione. La procedura è rivolta agli operatori economici specializzati. L'aggiudicazione del servizio avverrà con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Si valuterà, in sostanza, il miglior rapporto qualità/prezzo, attribuendo 85 punti per la valutazione della qualità dell'offerta e 15 punti per la valutazione del prezzo offerto, con le modalità riportate nel Disciplinare di Gara reperibile sul portale del Comune insieme alla determina. L'appalto verrà assegnato anche nell'ipotesi di presentazione di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua e che non appaia anormalmente bassa. In ogni caso l'amministrazione si riserverà la facoltà di non procedere all'aggiudicazione qualora nessuna offerta risulti conveniente o idonea. La gara non prevede, inoltre, la suddivisione in lotti, in quanto ciò non sarebbe tecnicamente ed economicamente conveniente. La valutazione delle offerte verrà effettuata da una commissione giudicatrice composta da esperti nel settore di riferimento. L'importo complessivo stimato dell'appalto è pari a 182.236,36 euro (Iva esclusa). Il bando e gli avvisi di gara saranno pubblicati sul sito del Ministero delle infrastrutture e sul portale del Comune di Gorizia. - BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI