scarica l'app
MENU
Chiudi
15/01/2020

Il Comune studia il piano di rilancio delle strutture

Il Centro

i progetti per la città
Sopralluogo dell'assessore, via alla riqualificazione anche degli impianti al coperto «In viale Pepe assegneremo 54 nuovi posteggi e rifaremo le strisce degli stalli»
PESCARA Alle sette di ieri mattina l'assessore Alfredo Cremonese era al mercato di via Pepe per un sopralluogo che dà il via a una serie prevista nelle aree mercatali della città. Accompagnato dal consigliere Zaira Zamparelli , dal vigile urbano dell'annonaria, Gabriele Spallone e dall'altro agente scelto, Claudio Di Sabatino e dal maggiore Paolo Costantini , che si occupa di tutela del consumatore, Cremonese si è intrattenuto con alcuni commercianti, che a quell'ora del mattino stavano aprendo i banconi e allestendo la merce, per fare il punto sulle criticità della zona commerciale. Poi è corso al Comune per una riunione operativa con i tecnici. Nel mercato di viale Pepe si contano 314 posteggi, le cui linee di demarcazione sono completamente sbiadite, e 260 operatori attivi. I 54 posti rimanenti sono da assegnare «attraverso un bando che emaneremo», spiega l'assessore, «non appena avremo ridisegnato gli stalli». Perché, oltre agli asfalti della zona stadio dove ogni lunedì si svolge il mercato rionale, la priorità è «il rifacimento di tutta la segnaletica orizzontale e verticale a delimitazione dei posteggi. A oggi si fa fatica a vedere il confine tra un bancone e l'altro». Ridisegnare i perimetri significherà «agevolare anche il lavoro di controllo della polizia municipale». «Gli stalli, inoltre», precisa Cremonese, «andranno riorganizzati tenendo conto delle distanze di sicurezza». Una volta completato questo percorso procedurale e ridata una forma a ciascuno spazio bancarella, il Comune procederà «all'avvio dell'iter per il bando che assegnerà i rimanenti 54 stalli». Ma si tratta di un procedimento che «richiede ancora tempi lunghi, ci vorranno mesi. Gli stalli attuali sono vuoti perché alcuni commercianti hanno venduto o si sono trasferiti, il bando servirà a permettere l'ingresso a nuovi operatori» che andranno a rivitalizzare un mercato che, a detta, degli ambulanti «sta andando alla deriva». Ma servirà anche a «permettere maggiori introiti all'amministrazione». Tutto ciò, però, «accadrà una volta sistemata la segnaletica» avverte l'assessore che anche oggi e «per tutta la settimana visiterò gli altri mercati per preparare una road map degli interventi da attuare allo scopo di riqualificare i mercati, anche quelli coperti, e rilanciare l'economia di questo settore». Cremonese, agevolato dal fatto che già conosce «abbastanza le varie criticità dei mercati pescaresi», da oggi proseguirà il tour che toccherà, a seconda dei giorni, le aree mercatali della strada parco, piazza Muzii, via dei Bastioni, Colli e San Donato.

Foto: L'assessore Cremonese col consigliere Zaira Zamparelli e i vigili urbani Claudio Di Sabatino e Gabriele Spallone In alto due immagini del mercato di viale Pepe