MENU
Chiudi
20/12/2018

Il Comune spegne le luci e accende la solidarietà

Il Mattino

CASAGIOVE
Claudio Lombardi
Niente luci, solo opere di bene. «Natale solidale»: il Comune ha dirottato i soldi per istallare le luminarie in un progetto a sostegno dei più bisognosi. Il programma prevede buoni spesa da 100 euro, da spendere nelle attività commerciali della città, per 150 famiglie in difficoltà. Il bando scade oggi, alle 12. La scadenza si riferisce sia ai cittadini, che potranno usufruire della misura, sia ai negozianti, che si faranno promotori dei buoni. «Il progetto spiega Pietro Nardi, assessore alle politiche sociali ha una doppia finalità: dare una mano ai meno abbienti e, al contempo, stimolare gli acquisti nelle attività del territorio, i cui fatturati risentono ancora della crisi dei consumi». «A differenza del 2017 aggiunge il sindaco Roberto Corsale , in cui l'amministrazione comunale aveva investito tanto negli addobbi natalizi, quest'anno manterremo un profilo sobrio, per indirizzare le risorse, ben 15mila euro, a chi vive in condizioni di disagio. Abbiamo preferito accendere qualche lampadina in meno conclude e impegnarci in un'iniziativa dall'alto valore sociale». Il bando è aperto ai cittadini residenti, sia italiani che stranieri che abbiano un reddito Isee non superiore a 3mila euro. Ogni nucleo familiare ha la possibilità di concorrere con una sola domanda, anche se composto da più persone in possesso dei requisiti necessari all'accesso ai contributi. «Una volta scaduti avverte l'assessore Nardi , i buoni spesa non potranno più essere utilizzati, né essere convertiti in denaro, né il loro valore nominale potrà essere risarcito al beneficiario».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore