scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
28/10/2020

Il Comune rende sicuro il torrente Vepra

La Prealpina

TA I N O Al via i lavori per la sistemazione delle sponde e il taglio delle piante grazie a un contributo della Regione
TAINO - (n.f.) L ' amministrazione comunale di Taino, grazie a un finanziamento regionale, metterà in sicurezza il torrente Vepra, in località Cheglio. L ' intervento prevede la pulizia dei luoghi, il taglio delle piante infestanti, la sistemazione delle sponde e dei versanti con opere murarie. L ' ufficio tecnico comunale ha affidato l ' appalto dei lavori all ' azienda agricola Provini di Cremenaga che ha offerto un ribasso del 7,72%. Al bando hanno risposto 25 imprese: cinque sono state escluse, tre sorteggiate per presentare al Comune la migliore offerta. La commissione di selezione era composta dal tecnico comunale Gianluca Giarola, da Maria Ezia Fasto e da Egle Costantina De Troia. «I lavori sono stati finanziati dalla Regione Lombardia - spiega il sindaco Stefano Ghiringhelli - e sono necessari per mettere in sicurezza, date le attuali condizioni di instabilità, dei versanti del torrente e per garantire il corretto scorrimento delle acque superficiali del Vepra. Il Comune, nell ' imminenza dei lavori, ha invitato tutti i proprietari delle aree confinanti con il torrente a presentarsi all ' ufficio tecnico per prendere visione del progetto e concordare le modalità del recupero del legname caduto oggetto di raccolta, quello oggetto di taglio e per la verifica dell ' esecuzione delle opere spondali». L ' intervento che si andrà a realizzare sul torrente Vepra è stato facilitato dal bando regionale " Invito ai Comuni lombardi a presentare proposte per interventi ed opere di difesa del suolo e regimentazione idraulica " , rivolto ai paesi con popolazione fino a 15.000 abitanti. Il bando di cofinanziamento dei lavori fissava il contributo regionale nella misura massima del 90% della spesa ammissibile la quota di contributo attribuibile ai Comuni fino a 5.000 abitanti, come è Taino. La giunta ha aderito al bando tramite l ' ufficio tecnico e ha ottenuto un finanziamento di 99.170,72 euro, a fronte di lavori che costeranno in totale 111.689,69 euro.