scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
22/04/2021

Il Comune ha tanti soldi e rifà la piazza del Popolo

QN - Il Resto del Carlino

L'assessore Enzo Belloni quando comincia a parlare salta da un progetto all'altro, avendo molte cose da seguire e da trasformare in operatività. In realtà il Comune ha tanti soldi da spendere e tanti bandi conquistati che non possono però aspettare il nuovo staff operativo annunciato dal sindaco. Ma noi ci concentriamo sull'operativo Enzo Belloni: «Altri 4milioni per nuovi lavori pubblici». Per rendereli operativi la giunta ha approvato la variazione al Piano 2021-2024 delle Opere Pubbliche. «Spingiamo sugli investimenti con opere in grado di intercettare finanziamenti da bandi esterni», dice l'assessore. Investimenti che spaziano dalla Bicipolitana all'eco-isola del Porto; dalla realizzazione di nuovi campi da calcio all'efficientamento energetico del palazzetto. «La gran parte dei progetti sarà finanziato grazie ai bandi statali e regionali che siamo riusciti a intercettare e vincere. Il valore di una variazione di bilancio come quella che porteremo in consiglio lunedì è storico: spingere sugli investimenti significa dare impulso alle aziende del territorio». Entro l'anno prenderanno il via i lavori per la linea 11 della Bicipolitana che collegherà Vismara a Torraccia seguendo l'argine del fiume. Dopo aver finanziato il sottopasso di collegamento (900mila euro) si una variazione con unire via Lambro, Liri, Timavo, Gagarin. Un intervento per il quale sono stati destinati 450mila euro dei quali 337,5mila di co-finanziamento con un bando ministeriale transizione ecologica 112 mila euro di risorse comunali. «Con questo tratto, la Bicipolitana, arriverà a sfiorare i cento chilometri - spiega Belloni - anche contando i lavori su via Fratti, tratto via Belgioioso-Genica a cui andranno 500mila euro, di cui 180mila finanziati con contributo regionale, e 320mila euro con mutuo concesso da Credito Sportivo destinato alla mobilità sostenibile». La mobilità sostenibile della città si arricchisce anche dell'illuminazione a Led di via Paganini (dalla zona di via Fossombrone, passando per via Gradara fino a raggiungere le torri di via Ascoli Piceno). «Si tratta di uno dei tratti più frequentati della città, - dice l'assessore - soprattutto durante la pandemia. È un tratto strategico che mettiamo in sicurezza e valorizziamo con il nuovo impianto da 170mila euro». Inserite nella variazione anche le cifre destinate a rendere definitive le rotatorie provvisorie di largo Tre Martiri e incrocio Statale 16-via Milano (400mila euro) e per l'«Eco-isola» per lo smaltimento nell'area portuale dei rifiuti differenziati rinvenuti in mare (178.023,53 euro di cui 151.320 di finanziamenti del fondo Feamp14-20. Dal Comune anche la risposta a due interventi richiesti dai cittadini e dai Quartieri: il parcheggio a Santa Maria delle Fabbrecce e la realizzazione di un campo di calcio a 11 a Borgo Santa Maria. Per il primo, («un'opera che sarà utile per garantire la sicurezza dei fruitori della scuola Anna Frank») l'importo destinato è di 440.000 euro. «Per il secondo è di 550.000 euro, somma aumentata (sarà finanziata con il mutuo del Credito sportivo) perché inizialmente era previsto un campo a 8 ma il quartiere - aggiunge l'assessore - ha indicando una preferenza per una struttura a undici. L'indicazione ci è sembrata giusta, perciò abbiamo destinato ulteriori 110mila euro al progetto». Tra le modifiche al Piano votato a dicembre dal consiglio anche i 220mila euro per lavori di straordinaria manutenzione dell'edificio di via Manzoni per la fruizione degli uffici comunali; i 550mila euro per l'efficientamento del palazzetto dello sport. «Grazie all'impegno dell'Amministrazione potrà raggiungere standard di sostenibilità energetica da guinness - dice Enzo Belloni - al pari della scuola di via Lamarmora. È una scelta che rispecchia l'approccio di un'amministrazione attenta e che guarda lontano investendo su una struttura che ospiterà eventi tutto l'anno». Infine i 600mila euro per la straordinaria manutenzione della pavimentazione di piazza del Popolo. i progetti entro l'autunno via Fratte manca poco per la variante esecutiva del progetto andare in gara a settembre ottobre.