scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
10/07/2021

Il Comune è a “caccia” di quattro custodi Alloggio garantito, ma niente stipendio

La Provincia di Como - Guido Anselli

Mariano L'amministrazione ha pubblicato il bando per tutti gli impianti sportivi della città In graduatoria sono favoriti i più giovani e conta anche aver seguito un corso di primo soccorso
"«Cercasi custodi» per i quattro impianti sportivi presenti sul territorio di Mariano. La ricerca, ovviamente, è fatta attraverso un bando ufficiale, pubblicato dall'amministrazione comunale di Mariano.

Il Comune ha nel proprio patrimonio immobiliare quattro unità abitative annesse agli impianti sportivi di proprietà nel centro sportivo e nella palestra di via per Cabiate, nel complesso scolastico ed annessa palestra di via dei Vivai, nel centro sportivo comunale "Città di Mariano Comense" in via S. Caterina e nel palazzetto comunale di Perticato, in via S. Antonio. Negli edifici sono presenti gli alloggi destinati al custode che sono l'oggetto del bando che è aperto sino al prossimo 5 agosto.

L'assessore

«Al 30 giugno sono scaduti i termini dell'appalto alla cooperativa sociale del servizio di custodia e pulizia degli immobili -spiega l'assessore allo sport Massimiliano Stigliano -. La giunta con propria deliberazione del 10 maggio, ha conferito l'indirizzo al responsabile del settore territorio per l'affidamento del servizio di pulizia degli immobili comunali e al responsabile del settore servizi culturali per l'affidamento del servizio di custodia degli immobili».

Nel bando "conta" l'età (il punteggio è più alto per i giovani, 0 punti per gli over 61), la condizione economica sulla base dell'Isee e la condizione di autonomia psico-fisica. Costituisce titolo preferenziale la frequenza ad un corso di primo soccorso, la frequenza ad un corso antincendio, la frequenza ad un corso relativo a sanificazione e disinfezione per Covid 19 e le precedenti esperienze in attività di custodia e/o guardiania.

Gli obblighi

L'assegnazione dell'alloggio è a titolo gratuito e i custodi non riceveranno nessun emolumento, ma si impegnano ad abitare nell'alloggio. La custodia non comporta il servizio di pulizia, ma è necessaria la custodia, anche notturna, in ogni tempo dell'anno; anche a mezzo familiari o persone di fiducia. In particolare dovrà sempre essere garantita nelle seguenti fasce orarie:apertura e chiusura degli impianti da lunedì a venerdì dalle ore 18 alle 20 e dalle 13 del sabato fino alla domenica compresa. Indispensabile poi la presenza tutti i giorni dalle 20 alle 8 del mattino seguente.

Per gli impianti sportivi di via per Cabiate e via S. Antonio si dovrà garantire l'accesso all'utenza anche nelle mattine indicate dall'Ufficio Sport per consentire l'attività di ginnastica per gli anziani e i corsi di educazione motoria degli alunni del plesso scolastico di Perticato. Il custode del centro sportivo di via per Cabiate è inoltre tenuto alla pettinatura settimanale dei campi sportivi in sintetico.