scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
22/09/2020

Il Comune assegna ufficialmente il camposcuola all’Athletic Terni

Corriere dell'Umbria

Completate le verifiche dei requisiti, c'è l'ok all'unica partecipante alla gara
TERNI K "Gli uffici tecnici del Comune hanno ufficialmente assegnato alla nostra società l'affidamento temporaneo della gestione del camposcuola Casagrande, vincolato alla partecipazione al bando Sport e Periferie". L'annuncio arriva direttamente dall'Athletic Terni e sancisce, in via ufficiale, l'assegnazione del camposcuola alla società ternana, presieduta dall'ex mezzofondista Leonardo Bordoni, unica partecipante al bando. "E'una grande responsabilità di fronte alla quale la nostra società, un'associazione sportiva dilettantistica, non si sottrae spiega l'Athletic Terni-. In silenzio e lontano dai riflettori, come nostra abitudine, ma contando solo sulle nostre competenze abbiamo deciso di impegnarci in questo percorso difficile e impegnativo per il bene dell'atletica e della città. Come previsto dal bando Sport e Periferie c'è tempo fino al 30 settembre per presentare la relazione descrittiva di gestione dell'impianto, la stima dei costi di manutenzione su base annua, il progetto definitivo ed esecutivo sulla base della legge relativa al codice degli appalti, fornire documentazione tecnica e sportiva. Unaresponsabilità che siamo onorati di assumere. In caso di esito positivo della nostra partecipazione al bando, potranno arrivare le risorse necessarie a ripristinare uno dei centri nevralgici della città in un ambito, quello degli sport outdoor, che oggi rappresenta il principale elemento di appeal di tutte le discipline sportive". G.Pal. Da rimettere a nuovo Il camposcuola Casagrande è davvero mal ridotto "Una grande responsabilità" Soddisfatta la società che però ora deve ottenere i fondi del bando Sport e Periferie