MENU
Chiudi
30/09/2018

Il Codacons avverte: conflitto di interessi Nomina già a rischio

La Nuova Sardegna

ROMAA remare contro la nomina di Andrea Gemme a Commissario straordinario per la ricostruzione del ponte di Genova è l'articolo 42 del codice degli appalti sul conflitto di interesse, che in caso di esposti o ricorsi potrebbe impattare sul ruolo e la funzione che l'attuale manager Fincantieri dovrebbe andare a ricoprire, dal momento che proprio Fincantieri è stata più volte indicata come soggetto che prenderà parte all'opera di ricostruzione. Al momento, a sollevare dubbi è stato il Codacons, affermando che un'eventuale nomina di Gemme «potrebbe essere annullata dall'Anac, l'Autorità nazionale anticorruzione, o portare a ricorsi in tribunale da parte di aziende concorrenti a Fincantieri». Se pervenissero segnalazioni o esposti sulla nomina, Anac dovrebbe avviare approfondimenti in merito e potrebbe rileggere l'assegnazione dell'incarico a Gemme proprio alla luce dell'art. 42 del codice appalti.

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore