MENU
Chiudi
03/11/2018

Il bando per la gestione fermo alla Stazione unica appaltante

Gazzetta del Sud

Verso la proroga del contratto-ponte
La gara, deserta nel 2017, prevede l ' a f f i d a m e n to per 36 mesi (15,6 mln)
Il bando da 15milioni per la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti, rete e dell'intera filiera della depurazione fognaria. Il Comune mette a bando il servizio di manutenzione. Intanto si prosegue con il contratto " ponte " in scadenza a di cembre, destinato con buona probabilità ad una proroga visto che il bando del Comune è ancora fermo alla stazione unica appaltante. La gestione giudiziaria a cui è stata affidata la società che si occupa della manutenzione degli impianti e della rete potrebbe proseguire fino all ' aggiudica zione della gara. Sarà la volta buona? Mentre l'Ue continua a bacchettare la Calabria per i tanti divieti di balneazione e le inchieste fanno emergere spaccati inquietanti, si tenta di ridisegnare il sett o re . Dopo la seduta andata deserta nell'agosto del 2017 il Comune indice di nuovo la gara. Operazione con cui affidare per 36 mesi, con la possibilità di un rinnovo di altri 12 mesi il servizio. Sullo sfondo l'individuazione del gestore da parte dell'autorità idrica della Calabria. Infatti la procedura è posta a condizione di risoluzione anticipata qualora la Regione dovesse affidare il servizio al nuovo gestore. Il finanziamento complessivo del progetto si articola su più fronti. L ' im porto di 15,6milioni di euro è assicurato con le previsioni del piano economico finanziario del servizio idrico integrato e finanziata con i proventi della relativa tariffa sul capitolo: " Spese di gestione servizio idrico integrato " . Il contratto prevede l ' applicazio ne della clausola sociale, al fine di promuovere la stabilità occupazionale nel rispetto dei principi dell ' Unione europea e ferma restan do la necessaria armonizzazione con l ' organizzazione dell ' operatore eco nomico subentrante con le esigenze tecnico organizzative e di manodopera previste nel nuovo contratto, secondo le previsioni della legge sugli appalti e delle linee guida che l ' Anac. Certo non si tratta di un vero e proprio vincolo ma per i 43 lavoratori che adesso sono impegnati nel settore, l ' indicazione nel bando da parte del committente rappresenta un faro nel mezzo del mare in tempesta. Dopo una lunga battaglia nel corso della vertenza (in cui si è registrato il terremoto giudiziario con l'inchiesta Reghion, che ha portato gli amministratori giudiziari alla guida della Idroreghion, la società che gestisce il servizio), i sindacati sono riusciti ad allargare a 43 una pianta organica prima inadeguata alle reali necessità del terr i t o r i o. La gara a procedura aperta sarà aggiudicata sulla base del criterio dell ' offerta economicamente più vantaggiosa, individuata sulla base del migliora rapporto qualità prezz o. e.d.

Foto: Sigilli Uno degli impianti sequestrato nell ' ambito dell ' ultima inchiesta

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore