scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
12/05/2021

«Igiene urbana, presto il nuovo bando»

La Nuova Sardegna

Siniscola. Il sindaco Farris replica alle accuse di Zente Nova: «Non dice il vero»
SINISCOLA«Il nuovo appalto del Servizio Igiene Urbana sarà pubblicato a breve e i consiglieri Satta e Floris non dicono il vero quando affermano che il contratto è scaduto lo scorso anno - dice il sindaco di Siniscola Gianluigi Farris - la scadenza era nel mese marzo di quest'anno e il supporto alla redazione degli atti di gara per il relativo bando è stato assegnato il 31 agosto 2020. Il responsabile del servizio dell'igiene Urbana e i tecnici progettisti hanno avuto direttive sul progetto futuro che sarà certamente migliore di quello attuale con l'impiego di infrastrutture e risorse mai utilizzate finora». «Le direttive - spiega il sindaco - le hanno avute dalla giunta dopo un confronto con la maggioranza, perché è a questa che spetta dare direttive e non al consiglio comunale. E semmai al consiglio comunale, spetterà discutere la proposta di progetto quando sarà ultimato e presentato. Solo allora si potranno fare le considerazioni sul lavoro fatto». Secondo Farris tempi di esecuzione di progetti e opere sono dettati da diversi fattori ovvero da leggi statali e regionali, risorse del personale comunale, burocrazia e imprevisti. «Questo Zente Nova non lo sa - dice ancora il sindaco di Siniscola, Gianluigi Farris - non tanto perché non ha mai governato, ma perché non ha e non ha mai avuto la buona volontà di impegnarsi a capire come funziona il mondo e l'unica manifestazione del movimento è quella dell'attitudine a infangare le parti politiche alternative ad esso ricorrendo perfino all'attacco personale dei componenti della maggioranza, proporre la sua collaborazioni col solo fine di trovar pretesti per infangarli, ma con niente di concreto o costruttivo».«La nostra amministrazione - conclude Gianluigi Farris - porterà sicuramente a compimento la pubblicazione del bando per il nuovo servizio di Igiene Urbana certamente migliore di quello attuale e numerosi altri progetti ma i tempi non li decide certo Zente Nova». (s.s.)