scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
12/06/2021

I tempi per rifare il ponte Fra tre mesi il progetto e poi via alla gara d’appalto

La Nuova Ferrara - Fabio Terminali

La Provincia ha affidato l'incarico all'ingegner Strozzi L'obiettivo è accelerare le operazioni burocratiche per l'infrastruttura sulla Sp1 ostellato
OSTELLATO. Passo dopo passo, com'è del resto inevitabile vista la complessità dell'iter burocratico previsto dalle normative sugli appalti, procede il percorso che porterà alla demolizione e al successivo rifacimento del ponte San Zagno. Chiuso al traffico dall'inizio di marzo per l'eccessivo degrado, con disagi che si ripercuotono in modo considerevole sulla viabilità della zona e lungo le arterie alternative a Via Comacchio.La novità è che la Provincia ha affidato l'incarico di progettazione dell'opera all'ingegner ferrarese Alessandro Strozzi, a fronte di una spesa complessiva per la prestazione professionale pari a circa 53.500 euro, somma quasi integralmente rimborsata dalla Regione Emilia Romagna.le tappe Ben definito quanto si attende l'amministrazione provinciale da Strozzi: tra l'altro, rilievi geometrici e strutturali propedeutici a delineare il progetto; quindi progettazione di fattibilità tecnico ed economica, progettazione strutturale-definitiva e strutturale esecutiva. Delineati anche i tempi, piuttosto stretti: dalla data di comunicazione di affidamento del servizio, 15 giorni naturali e consecutivi per la presentazione del piano di fattibilità, e 90 giorni per il progetto definitivo-esecutivo. Tre mesi circa quindi per avere il nuovo ponte pronto, almeno sulla carta. Poi sarà la volta della gara d'appalto per i lavori. L'obiettivo è, naturalmente, quello di sveltire, per quanto possibile, tutte le operazioni. Questo al fine di limitare gli attuali disagi agli automobilisti, pure coloro che di norma utilizzano via Comacchio in alternativa alla superstrada per andare sulle spiagge dei Lidi. Anche se ben difficilmente prima di un anno e mezzo (e la previsione resta peraltro ancora ottimistica) si potrà percorrere il ponte sul canale Maestro finalmente rifatto.l'incontro pubblicoIntanto, il Comune di Ostellato, come già annunciato, ha promesso di asfaltare l'adiacente via Argine Zappelli entro l'estate. Di questo e delle ultime novità si parlerà mercoledì 16 giugno, a partire dalle 20.30, si terrà al centro sociale di San Giovanni un secondo incontro aperto alla cittadinanza interessata. --Fabio Terminali© RIPRODUZIONE RISERVATA