scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
11/02/2021

I lavori pubblici mettono il turbo Via libera alle gare per gli appalti

QN - Il Resto del Carlino

CENTO Come l'assessore Andrea Melloni aveva anticipato, si sono svolte le gare per la realizzazione di lavori importanti. Uno dei lavori particolarmente attesi riguarda la riqualificazione di via Santa Liberata, con la realizzazione di opere per creare una porta di accesso al centro storico. Una spesa di 624 mila euro che derivano dai fondi regionali per i Piani organici, per incentivare quelle opere di urbanizzazione che riportino le condizioni ottimali per le attività economiche e i servizi, integrate con gli interventi di ricostruzione. Lo aveva spiegato lo scorso anno il sindaco Fabrizio Tosell, annunciando la realizzazione di una grande ciclabile al posto del marciapiede, con lo spostamento dell'illuminazione e il rifacimento del viale, così da far collegare la ciclabile alla rotonda. Un progetto che doveva unirsi anche alla riqualificazione del Parco Rimembranze. Sta procedendo anche l'iter per la realizzazione della rotonda in via del Curato: l'appalto che si sta consegnando prevede la costruzione di un rondò tra la provinciale 255 della città metropolitana di Bologna e via Curato per un importo di 400 mila euro, di cui 120 mila sono a carico del Comune di Cento, 160 mila della Regione e 120 mila della Provincia di Ferrara. Nei giorni scorsi Melloni aveva annunciato che dopo 35 giorni circa dell'iter, il cantiere potrà partire dando come presunto start la fine di marzo a cui seguiranno i successivi 5 mesi di lavori. Spaziando nel campo dello sport, invece, per la gestione dell'impianto sportivo comunale tennis club di via Santa Liberata, così come per la gestione dello stadio di Renazzo, alle rispettive gare si è presentato un unico concorrente. Per ciò che riguarda il Tennis club, si tratta di un appalto da quasi 48 mila euro, Iva esclusa, per una gestione di nove anni, al quale ha partecipato il Tennis club Cento Asd mentre per la gestione dello stadio di Renazzo, l'appalto prevede un importo di 118 mila euro per nove anni e ha partecipato la Polisportiva Stella Alpina Asd. Per quanto riguarda il cantiere per la posa di un manufatto idraulico a Corporeno, sono stati modificati gli orari per ridurre i disagi alla circolazione: il restringimento della carreggiata con regolazione semaforica del traffico sarà dalle 9 alle 17, per evitare problemi durante gli orari di punta. La chiusura totale della strada sarà invece dalle 17.30 del 19 febbraio fino alle 5 del 22 febbraio, disponendo il percorso alternativo per Buonacompra. Laura Guerra © RIPRODUZIONE RISERVATA