scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
02/10/2020

I dipendenti della coop Elt: «Risposte sul futuro»

QN - Il Giorno

Da mesi sono stati dichiatati in esubero all'Istituto santa Margherita
PAVIA «Vorremmo sapere se avremo ancora un posto di lavoro e dove dovremo operare. Chiediamo risposte da mesi, invano». Sono preoccupati i dipendenti della cooperativa Elt, che ha un appalto all'Istituto Santa Margherita dell'azienda servizi alla persona. Dopo aver trascorso nella struttura i tre mesi più terribili dell'emergenza sanitaria, sono stati messi in ferie perché il reparto Covid in cui lavoravano doveva essere chiuso. «Ma non ha mai chiuso - sostengono gli operatori -, sono stati trasferiti dei dipendenti dal Pertusati e ora noi siamo in esubero. Con le ferie che ci hanno obbligati a fare non raggiungiamo il numero di ore assegnate». La questione sembrava essere stata tamponata in attesa di un confronto in prefettura, ma la convocazione non è mai arrivata. «Ci sentiamo presi in giro - insistono i dipendenti della coop -, abbiamo famiglie, mutui e viviamo nella precarietà. Ogni giorno non sappiamo che cosa ci accadrà l'indomani. A giugno ci avevano detto che avrebbero preso una decisione ad ottobre. Secondo altre voci, fino al termine dell'appalto a dicembre, saremo tranquilli. Ma chi può star tranquillo se la direzione del Santa Margherita non ci convoca? Intanto i contratti scaduti a fine agosto non sono stati rinnovati».M.M.