MENU
Chiudi
23/09/2018

I cantieri e la polemica «Perché i lavori non sono stati affidati tramite gara?»

Corriere del Veneto

Interrogazione di Pellizzari (Lega)
N ella festa dell'inaugurazione, fa capolino una polemica sull'asse VicenzaRimini. Sotto forma di un'interrogazione che è stata presentata tre giorni fa dal capogruppo della Lega al consiglio comunale di Vicenza, Andrea Pellizzari. «A chi ha affidato Ieg gli incarichi di progettazione per l'ampliamento del quartiere fieristico Vicentino? - chiede Pellizzari al sindaco Rucco -. Per quale motivo l'incarico non è stato affidato tramite gara? Secondo il codice degli appalti, essendo una società a prevalente partecipazione pubblica, visto l'importo che immagino consistente la gara è obbligatoria». Il consigliere leghista assicura di non avere intenti polemici ma solo esplorativi. «Ci sono tante imprese vicentine - dice - che possono essere interessate a partecipare a questo cantiere, e noi dobbiamo cercare di favorire, con tutti gli strumenti legali, l'economia del nostro territorio». Il riferimento è agli investimenti per circa 90 milioni di euro previsti dal piano industriale di Ieg, di cui 35 milioni per demolire e ricostruire il padiglione 2 a Vicenza Ovest (la cosiddetta chiocciola). «Il progetto definitivo è in via di elaborazione - replica il presidente di Italian Exhibition Group Lorenzo Cagnoni - e su chi lo stia realizzando non c'è alcun mistero: l'abbiamo presentato pubblicamente in maggio». Si tratta dell'architetto Volkwin Marg, partner dello studio GMP Von Gerkan, Mark & Partner di Amburgo, che ha firmato a Berlino l'aeroporto di Tegel e la nuova stazione ferroviaria centrale. «Non era necessario affidare quel lavoro a gara - afferma Cagnoni - perché le società fieristiche sono esentate da alcuni degli obblighi previsti dalla nuova legge sugli appalti. L'appalto della demolizione e ricostruzione sarà affidato a gara, e potranno partecipare tutte le imprese che avranno la capacità di portare a termine il lavoro». Il sindaco Francesco Rucco, chiamato in causa dal suo consigliere di maggioranza, non ha ancora letto l'interrogazione ma assicura: «In qualità di socio di Ieg, trasmetterò all'azienda la richiesta di Pellizzar i». G.T.

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore