scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
21/07/2021

I 53 milioni assegnati non basteranno

Gazzetta del Sud

Coinvolti in questa fase anchel' Acquario di Genovae lo studio"Rina"
Artuso: opera complessa, non mi sbilancio sui tempi vista la normativa sugli appalti La sessione dei lavori pomerid iana Domani gli esiti degli incontri
I 53 milioni di euro che sono stati impegnati dal governo per la realizzazione dell' opera non saranno sufficienti per il suo completamento. Sono queste le parole di Giovanni Artuso che fa parte del gruppo di architetti che ha coordinato la progettazione del museo. «Dovranno essere implementati, ma intento era importanti attaccarsi per ottenerel'i nserimento nel piano strategico». Artuso ha spiegato che non possono essere illustrati tempi per la realizzazione dell' opera «considerando la normativa in tema di appalti in Italia». Mal' importanteè partiree le basia differenza del passato ci sono: «La progettazionee la realizzazione di un museo di questa portataè complessa tantoè vero che abbiamo coinvolto nel percorso che si concluderà mercoledì anchei gestori dell' Acquario di Genovae anche lo studio"Rina" che ha progettatoe realizzato il nuovo ponte di Genova in un solo anno». Ancora siè in una fase embrionale della realizzazione del museo ma si hanno già le idee chiare ad esempio su quanti lavoratori potranno essere assunti per la getione del sito: 35. Non indicata la forza lavoro necessaria, invece, nella fase di costruzione della mega opera. Durante le sessioni di lavoroe di studioè stato coinvolto anche il museo archeologico nell' ottica di una concertazione culturale trai due poli ma prestocome ha garantito il sindaco- saranno coinvolti anche altri attori del territorio.E quindic'è da pensare che da qui alle prossime settimane si terranno anche altri incontri per concertare il percorso di realizzazionee messa in esercizio del grande museo. a.n. © RIPRODUZIONE RISERVATA