scarica l'app
MENU
Chiudi
01/09/2020

Hotel, agenzie e guide: salvagente dalle Regioni

Il Sole 24 Ore - Flavia Landolfi

SOS TURISMO
La stagione estiva si avvia sottotono alla chiusura: a pesare sul bilancio del settore l'assenza delle presenze internazionali e il ripiegamento del turismo interno su vacanze «mordi e fuggi». Con una nuova serie di aiuti le Regioni tornano in soccorso del settore: da Nord a Sud le iniziative di sostegno si concentrano sul fondo perduto, questa volta alle agenzie di viaggio e alle guide turistiche. Senza dimenticare le strutture ricettive, che potranno contare su bonus per il ripiano dei costi e per i lavori di ammodernamento.

a pagina 6

L'estate del coronavirus chiuderà con un bilancio in profondo rosso per il turismo. Secondo le prime stime di Federturismo a fronte di 33 milioni di italiani che si sono concessi una vacanza, uno su quattro ha scelto di non allontanarsi troppo dalla propria abitazione. E in generale per soggiorni "mordi e fuggi". Mare e montagna le mete più gettonate, ma il tutto concentrato in pochissimi giorni rispetto alla media di permanenza degli altri anni che era di almeno una settimana- dieci giorni. Settembre non sarà da meno: le previsioni non sono allegre, con -60% nella ristorazione.-67% per il comparto termale, -70% per le agenzie di viaggio e -25% per gli impianti di risalita. Il grande assente è il turismo straniero: secondo Federturismo 25 milioni di viaggiatori internazionali hanno disertato le città d'arte della penisola.

In soccorso di un settore che rischia il default, scendono in campo le Regioni con una nuova stagione di aiuti, quasi esclusivamente a fondo perduto (si vedano anche le schede sotto).

Le misure al Nord

Corre in soccorso delle guide turistiche la Regione Piemonte con un bando da 3 milioni che assegnerà bonus da 700 a 1000 euro agli operatori culturali: ce n'è per l'organizzazione di manifestazioni, rappresentazioni artistiche, attività di musei e perfino per le guide alpine. Lo sportello sarà aperto fino al 31 ottobre.

In Emilia Romagna la Regione ha attivato un pacchetto di aiuti "per tutti i gusti". Ci sono, tra l'altro, gli aiuti agli stabilimenti balneari (riammodernamento fino al 45% della spese e 4mila euro a struttura per le operazioni di salvamento), incentivi a fondo perduto per le strutture dell'arco appenninico (bonus di 3mila euro), aiuti da 1.000 a 3mila euro per le agenzie di viaggio in sofferenza.

In Liguria partono i «condhotel», mentre la Lombardia spinge sulla promozione turistica. Infine, la Provincia autonoma di Trento sta per pubblicare due bandi per il sostegno all'occupazione nel settore e per il riammodernamento degli spazi.

Il Centro-Sud

Riapriranno in settimana i termini del bando della Regione Lazio - chiuso il 5 giugno scorso - che assegnerà nuovi bonus a fondo perduto alle strutture alberghiere ed extra-alberghiere, includendo questa volta anche gli alberghi diffusi.Ad accedere ai 13 milioni in palio saranno gli esclusi dalla precedente tornata.

In Toscana è ai nastri di partenza l'avviso che assegna bonus dai 1.000 ai 4mila euro alle agenzie di viaggio e guide turistiche.

In Calabria la Regione ha attivato un pacchetto di misure per i turisti tra cui il nuovo «Ospitalità Calabria»: voucher di 25 euro per gli ospiti provenienti da altre regioni che entro il 30 settembre soggiornino per almeno 2 notti consecutive nelle strutture che aderiscono all'iniziativa. Inoltre, è in via di attivazione un bando da 1,5 milioni per le agenzie di viaggio.

La Puglia, infine, ha varato il piano straordinario «Custodiamo il turismo» che vale complessivamente 40 milioni. Per le strutture ricettive si tratta di una sovvenzione diretta per attenuare l'impatto dei costi fissi. Un "ripiano" fino al 90% delle spese sostenute parametrate sulla perdita di fatturato. ma anche sul mantenimento dei livelli occupazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Flavia Landolfi IL BILANCIO DELLA STAGIONE I numeri Mezza Italia in vacanza senza stranieri  Trentatre milioni di italiani in mini vacanza nell'estate del coronavirus con una spesa media di euro a persona. Sono i primi dati del bilancio estivo di Federturismo che ha rilevato anche la "sofferenza" delle città d'arte con una perdita di milioni di visitatori stranieri rispetto all'estate del .  I giorni medi di permanenza si sono assottigliati rispetto ai - del passato.  A settembre si annunciano nuovi cali per il settore dei bus turistici (oltre - % secondo Anav). Per le discoteche e i locali notturni Assointratteniment o stima una perdita di fatturato di milioni.

il bilancio della stagione

I numeri

Mezza Italia in vacanza senza stranieri

LE NUBI SU SETTEMBRE

-60%

Ristorazione

È la stima delle perdite di settembre nel comparto che a ottobre rischia di salire al 70% (fonte Mio Italia-Federturismo)

-10%

Porti turistici

Soffriranno a settembre anche gli scali da diporto, con un -20% in meno di traffico sui grandi yacht (fonte Assomarinas-Federturismo)

-67%

Terme

Da gennaio a settembre hanno perso 327 milioni di euro e il 30% delle strutture è ancora chiuso (fonte Federterme-Federturismo)

IL SOSTEGNO DELLE REGIONI

B


CALABRIA

Aiuto alle agenzie e voucher da 25 euro

Sarà pubblicato a giorni il nuovo avviso «Viaggia Calabria» che con 1,5 milioni a fondo perduto andrà in soccorso delle agenzie di viaggi e tour operator. La misura è rivolta alle Pmi che nel 2019 abbiano registrato un fatturato di oltre 150mila euro. Inoltre con «Ospitalità Calabria» la Regione concede fino al 30 settembre un voucher di 25 euro per i turisti che provengono da altre regioni d'Italia.

E

LIGURIA

Bonus assunzioni e via ai «condhotel»

Prosegue fino al 31 dicembre l'attività dello sportello della Regione per la concessione di bonus da 3mila fino a 6mila euro per le assunzioni di personale nel comparto turistico. La Regione ha anche varato una delibera per l'avvio delle attività di "condhotel" che danno la possibilità alle strutture alberghiere di riservare alcune camere ai privati, anche vendendole.

7

PUGLIA

Piano straordinario per ripianare il rosso

È prevista entro il 10 settembre la pubblicazione del bando da 40 milioni nell'ambito del piano straordinario «Custodiamo il turismo» con cui la Regione Puglia concederà contributi a fondo perduto alle imprese del settore turistico che abbiano subito perdite stimate tra il 40 e il 100% a partire dal mese di febbraio.

C

EMILIA ROMAGNA

Fondi alle spiagge e ai tour operator

Al via un bando da 1,3 milioni con incentivi una tantum a fondo perduto, fino a 3 mila euro ad agenzia di viaggio. Inoltre sono pronti due bandi per un valore complessivo di 5 milioni a favore degli stabilimenti balneari. La Regione ha poi previsto contributi a fondo perduto fino a 3 mila euro alle strutture ricettive alberghiere e all'aria aperta in zone appenniniche.

F

LOMBARDIA

Aiuti alle strutture, spot e infopoint

Si chiuderà il 15 ottobre il bando regionale da 17 milioni per il sostegno alle strutture turistiche che potranno accedere a contributi fino a 200mila euro con un investimento minimo di 80mila euro. Inoltre con altri 342mila euro la Regione sta per lanciare un bando per la promozione turistica, mentre altri 744mila euro saranno destinati agli Infopoint.

8

TOSCANA

In arrivo sostegno ad agenzie e guide

È in via di attivazione il bando della Regione Toscana che assegna contributi a fondo perduto ad agenzie di viaggio, guide turistiche, guide alpine, taxi e noleggio con conducente. Il bonus, parametrato sulla base delle perdite di fatturato certificate, va dai 1.000 ai 4mila euro. Al momento il bando conta su una dotazione di un milione, integrabile con altri cinque.

D

LAZIO

Nuovo giro per hotel anche quelli diffusi

Riaprono in settimana i termini per accedere ai contributi a fondo perduto per l'avviso da 13 milioni destinato ad alberghi, questa volta anche diffusi, e case vacanza. Ultima chiamata invece per«Eventi delle meravigile»: il prossimo 25 ottobre ultima finestra utile per ottenere gli aiuti fino a 20mila euro destinati ai Comuni per le manifestazioni culturali e turistiche.

G

PIEMONTE

Bonus cultura alle guide turistiche

Aperto il 7 agosto proseguirà fino al 31 ottobre il bando della Regione che assegna contributi a fondo perduto al settore culturale.
Tra i soggetti che possono presentare domanda le guide turistiche e gli operatori culturali, ma anche fotografi e designer.Le risorse disponibili ammontano a tre milioni: il bonus varia da 700 a 1.000 euro.

9

PROVINCIA di TRENTO

Due bandi per lavoro e restyling di spazi

Sono in via di definizione due misure della Provincia autonoma di Trento. Da una parte, un contributo di 40mila euro alle strutture ricettive che garantiscono almeno il 50% dei livelli occupazionali del 2019. Dall'altra, un bando ancora in fase di stesura concederà sovvenzioni per il miglioramento delle strutture alberghiere e ricettive.


Foto:

AFP

Vacanze in rosso. --> Estate sottodimensionata nelle città d'arte (nella foto il Colosseo a Roma): grandi assenti gli stranieri