scarica l'app
MENU
Chiudi
19/12/2018

Gozzano, via libera all’accordo per il nuovo campo della serie C

La Stampa

Intesa con la Regione, adesso può partire la gara d'appalto
Via libera all'accordo di programma per la gara d'appalto dell'ampliamento dello stadio comunale.

Ad annunciare la sottoscrizione del provvedimento è il sindaco Carla Biscuola; oltre all'accordo è arrivata anche l'autorizzazione della commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo. I due passaggi erano indispensabili per consentire all'amministrazione comunale di varare il bando. «La squadra di calcio del Gozzano - precisa il sindaco - con la promozione in serie C ha richiesto la disponibilità dell'amministrazione ad accollarsi i costi relativi alle opere di adeguamento del campo sportivo comunale di Monterosso, finora omologato per il campionato di serie D. Le finanze comunali non consentivano di accogliere la richiesta della società, perciò ci siamo rivolti alla Regione. Il contributo è stato concesso attraverso l'accordo di programma tra i due enti a fronte di uno studio di fattibilità tecnico-economico che ne quantificasse i costi». Nel frattempo il Comune ha svolto una serie di incontri fra gli enti che devono omologare il campo e ha chiesto alla prefettura la convocazione della commissione provinciale di pubblico spettacolo per accelerare i pareri da parte di questura, vigili del fuoco, settore opere pubbliche regionale, Lega professionisti, Coni, Asl. A loro sarà sottoposto il progetto di adeguamento redatto dall'architetto Paolo Preti. «L'accordo di programma - dice il sindaco - è stato formalmente sottoscritto e ora si stanno perfezionando gli atti che ne derivano. La commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo ha consentito al Comune di procedere alla gara d'appalto. A questo punto si procederà alla trasmissione degli atti per lo svolgimento della gara di affidamento dei lavori alla centrale unica di committenza di Verbania prima della fine del mese di dicembre».

Il costo complessivo dell'opera è stato previsto in 394 mila euro, finanziati per 300 mila dalla Regione e 94 mila dal Comune. Il progetto prevede una trasformazione radicale della struttura sportiva che vedrà aumentata la capienza di 1.400 posti a sedere e la realizzazione di un locale per l'antidoping, la sala stampa, l'impianto di videosorveglianza, la sistemazione degli spogliatoi.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI