scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
09/10/2021

Giustizia dei Tar, magistrati e avvocati a confronto

Il Dubbio

A MANDURIA
«La giustizia amministrativa, con la sua storia secolare, è chiamata a dare prova della propria efficienza in vista delle sfide che il Paese si prepara ad affrontare». Lo si legge nel comunicato che dà notizia dell'incontro dal titolo "Ingiustizia amministrativa" in programma domani, a partire dalle 15, a Manduria, in cui si confronteranno magistrati amministrativi e avvocati amministrativisti. A organizzare l'evento sono Anma (Associazione nazionale magistrati amministrativi) e Unaa (Unione nazionale degli avvocati amministrativisti). Si tratterà di una «riflessione che coinvolge le forze politiche e il mondo delle imprese, a tutto campo: dal Pnrr, alla digitalizzazione, alla normativa sugli appalti per spingere gli investimenti e favorire il rilancio» dopo la pandemia, che ha «determinato un'incalzante produzione legislativa. L'obiettivo», prosegue la nota, «è comprendere insieme i cambiamenti in corso e la strada migliore da intraprendere affinché la "giurisdizione del cittadino e delle imprese" continui a essere efficace ed efficiente». Dopo l'introduzione dei presidenti di Anma e Unaa, Gia Serlenga e Mario Sanino, e i saluti del governatore Michele Emiliano, dei presidenti del Tar Puglia e dell'Associazione magistrati del Consiglio di Stato, Angelo Scafuri e Stefano Toschei, si aprirà il panel 'Giustizia amministrativa e attività d'impresa', moderato dalla giornalista Conchita Sannino, a cui interverranno l'ex premier Giuseppe Conte, il presidente di Confindustria Puglia Sergio Fontana, Domenico de Bartolomeo (Ance), Alessandro Ambrosi (Confcommercio), Francesco Napoli (Confapi), Luca Mazzeo (Anisa), Pietro Pacchione (Elettricità futura) e Sabino Persichella (Utilitalia). Seguirà il panel moderato da Bruno Vespa su 'Giustizia amministrativa 3.0', a cui interverranno il sottosegretario alla Giustizia Francesco Paolo Sisto, la vicepresidente del Senato Anna Rossomando, il presidente della commissione Giustizia del Senato Andrea Ostellari, la deputata della commissione Affari costituzionali Augusta Montaruli, il presidente Anci Antonio Decaro, il segretario generale Anma Massimiliano Balloriani, il consigliere nazionale Unaa Patrizio Leozappa, il vicepresidente di Confindustria Giovani Mario Aprile e il vicepresidente Ance giovani Luigi de Santis.