MENU
Chiudi
18/09/2018

«Giunta incompetente Avevamo previsto tutto e ci davano dei gufi»

QN - Il Giorno

LE OPPOSIZIONI ALL'ATTACCO
- LISSONE - UN CAMBIO di rotta. Lo chiedono le opposizioni dopo che per la seconda volta nessuno ha avanzato offerte per gestire la Ciclostazione. «Se il bando è andato deserto è perché non è appetibile, occorre trovare altre idee», sottolinea il capogruppo della Lega, Fabio Meroni, per il quale «non c'è due senza il tre». «Mi auguro che, come democrazia vorrebbe quando un'Amministrazione risulta inefficiente nelle normali attività, nel primo consiglio comunale utile ci spieghino come mai è accaduto questo - chiosa Meroni -. Dovrebbero giustificare perché il doppio bando è andato deserto. Possibile che non si riesca a trovare una realtà locale che possa prendere in mano la struttura, senza costi? Si deve dare un servizio, non dobbiamo per forza fare business». DURO il capogruppo di Forza Italia, Daniele Fossati: per l'azzurro l'assenza di offerte rischia di concludersi col fatto «che il Comune dovrà pagare qualcuno per occuparsene, e che quindi l'opera costerà ai lissonesi ben più dei 130mila euro spesi attualmente». La lista civica d'opposizione «Lissone in Movimento» accusa l'Amministrazione di «incompetenza». «Il bando ha dimostrato le scarse capacità organizzative e progettuali di questa Giunta - attaccano -: ha venduto il progetto come fatto un anno prima che partissero i bandi; ha fatto un investimento notevole al buio, ovvero ha speso per costruire e arredare questa struttura senza avere verificato un interesse reale di qualcuno a gestirla; ha scelto la strada del bando per la gestione quando bastava guardare cosa avviene in Comuni limitrofi dove questo servizio è affidato a enti o associazioni. Poi ha fatto un primo bando in cui il piano economico finanziario era improponibile, e quando lo abbiamo detto in consiglio siamo stati tacciati di "gufare"». F.L.

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore