scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
15/01/2021

Giovani in servizio universale

Avvenire - FELICE ALBORGHEITI

SPECIALE STADIUM
#UnaSceltadiValore. Fino all'8 febbraio sarà possibile partecipare al bando come operatori Sono undici i progetti targati Csi Si cercano 48 ragazzi che vogliano diventare volontari in campo sportivo
Non si ferma il volontariato. È tra le poche buone nuove d'inizio 2021 il bando del servizio civile, capace di dare stimolo, anche in piena emergenza Covid, a quella immensa ed insostituibile ricchezza per il Paese, rappresentata dai giovani volontari. Sono 46.891 i posti disponibili per i giovani tra i 18 e 28 anni che vogliono diventare operatori volontari di servizio civile. Fino alle ore 14 di lunedì 8 febbraio 2021 è possibile presentare domanda di partecipazione ad uno dei 2.814 progetti che si realizzeranno tra il 2021 e il 2022, con durata variabile tra gli 8 e i l 2 mesi. Tra questi vi sono quelli della Focsiv (Federazione degli Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario) che promuove progetti di Servizio Civile Universale in Italia nel settore dell'educazione alla pace e alla mondialità e della promozione culturale e della solidarietà internazionale. In particolare Integrazione e dialogo interculturale, Promozione, Sensibilizzazione e pressione istituzionale sui temi della giustizia sociale, Stili di vita, consumo critico e cittadinanza attiva, Educazione e promozione dello sport finalizzato a processi di inclusione. Davvero qui "universale" si avvicina e significa "cattolico". «Un bel segno di speranza a chiusura di un anno complesso durante il quale il volontariato e il Servizio Civile Universale, quando e dove questo è stato possibile, non si è mai fermato anzi è stato attivo sia in Italia che all'estero. - ha sottolineato Ivana Borsotto, Presidente FOCSIV - L'uscita del Bando è un segno speranza, è un guardare avanti non solo per i nostri giovani, ma che per le comunità dove ciascuno di loro sarà impegnato. Siamo fortemente motivati a far sì che tutti i progetti messi a bando e proposti dagli Organismi della Federazione siano portati avanti. Soprattutto desideriamo, una volta di più, mostrare come anche l'impegno di questi 328 giovani possa essere una risposta concreta alle tante povertà che la pandemia sta acuendo in tutto il mondo. Nella linea di Papa Francesco secondo la quale "ci si salva tutti insieme" con l'impegno di ognuno di noi». Sono 329, 227 all'estero (in 45 Paesi) e 101 in Italia gli operatori previsti da Focsiv. I programmi Scu Italia a bando sono 2 e comprendono 22 progetti, per un totale di circa 102 volontari. Nell'ambito " Sport e Integrazione Sociale" vi sono 11 programmi specifici proposti dai comitati Csi (vedi box a fianco). In ciascuno di essi vi sono degli ambiti di azione per la realizzazione di uno o più obiettivi dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.