scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
01/10/2021

Ginostra, collegamenti «opzionali»

Gazzetta del Sud

Pressing sul sindaco di Liparie sulla Regione
Salvatore Sarpi LI PARI «Lo scalo di Ginostra, negli itinerari orari estivi del nuovo bando peri trasporti marittimi dae verso le isole siciliane, diventa opzionale». Lo denuncia,a nome dei suoi concittadini, Gianluca Giuffrè, già componente della Commissione speciale trasporti del Comune di Lipari, in una nota al presidente della Regione,al dirigente generale dell' assessorato delle Infrastrutturee mobilità, al sindaco di Liparie ai consiglieri comunali. «Nel bando pubblicato- scrive Giuffrè-è evidenziato, con un asterisco: scaloa Ginostra opzionale, da garantire almeno al 50% delle corse settimanali. La società che si aggiudicherà il servizio di collegamento veloce potrà decidere se fare scaloo meno nel borgo, l' importanteè che garantisca la metà delle corse settimanali previste in estate. Inoltreè stata soppressa anche la corsa serale estiva per Messinae Stromboli, molto importante perché assicurava la coincidenzaa Lipari con gli aliscafi provenienti da Palermo, Messinae Milazzo. Alla luce di ciò la comunità ginostrese non può che preoccuparsi seriamente poiché si tornerebbe indietro nel tempo, con gravi ripercussioni sul turismoe sulla continuità territoriale peri suoi abitanti. Se non si possono avere delle migliorie chiediamo almeno chel' assetto delle corse resti immutato per garantire una degna qualità della vita e che Ginostra, in quanto piccola comunità, non venga sacrificata sull' altare di realtà più grandie più tutelate. Ci meravigliamo di non essere stati interpellati per questi cambiamenti dall' amministrazione liparese, così come della totale assenza del nostro Comune su un argomento di vitale importanza. Eppure nel bando si fa riferimento ad una complessa ed articolata consultazione, anche con le amministrazioni, per garantire gli obiettivi di continuità territorialee di sviluppo socio-economico delle popolazioni delle Isole». In chiusura,a Musumecie ai dirigenti si chiedono rassicurazionie al sindaco di Lipari un intervento energico per porre rimedioa tale situazione. © RIPRODUZIONE RISERVATA