scarica l'app
MENU
Chiudi
28/06/2019

Gdf nella sede EuroPa Indagine sugli appalti

La Prealpina

LEGNANESE
PIAZZA PULITA Acquisita documentazione sui lavori alla Cvl La procedura di assegnazione è ora al vaglio della Procura Manutenzioni a case, stadio e uffici va l go n o 721mila euro
Mercoledì erano a Palazzo Lombardia per acquisire il carteggio tra gli amministratori di Legnano e il difensore civico Carlo Lio, ieri sono stati nella sede di EuroPa per recuperare la documentazione relativa a una serie di appalti assegnati dalla partecipata nelle difficili giornate di aprile in cui la giunta Fratus sembrava sul punto di cadere a causa delle dimissioni di massa dei consiglieri comunali. Sull ' indagine Piazza pulita che lo scorso 16 maggio è costata gli arresti al sindaco Giambattista Fratus e agli assessori Maurizio Cozzi e Chiara Lazzarini la Procura di Busto Arsizio dimostra ogni giorno di essere determinata ad arrivare fino in fondo, e anche il più rapidamente possibile. Neppure il tempo di passare al vaglio la documentazione raccolta mercoledì in Regione, ed ecco che ieri su mandato del pubblico ministero Nadia Calcaterra i militari del nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Milano si sono presentati negli uffici della partecipata di via XX Settembre. I militari sapevano cosa cercare, la visita è durata in tutto un ' oretta. Alla fine se ne sarebbero andati con la documentazione relativa agli appalti assegnati dalla Srl nello scorso aprile. Come già spiegato da Prealpina l ' 11 giugno, sotto la lente d ' ingrandimento sarebbero finiti in particolare tre lavori per un valore totale di oltre 700mila euro assegnati alla Cvl Spa, la Costruzioni Vinco Legnano che di fatto è riconducibile a Vinicio Vinco, imprenditore del settore edile notissimo in città anche per i suoi rapporti con Cozzi e Lazzarini. Il primo appalto riguarda la manutenzione ordinaria degli stabili comunali (uno dei due lotti, per un valore di 250mila euro), il secondo la manutenzione ordinaria degli stabili del servizio abitativo pubblico (altri 250mila euro), il terzo il servizio di manutenzioni a supporto del Palio (221mila euro). Tutti e tre gli appalti sono stati vinti regolarmente, in tutti i casi Cvl ha formulato l ' offerta con il ribasso più alto (52% per le manutenzioni e 35% per i servizi al Palio). I dubbi riguardano piuttosto le modalità con cui EuroPa (il cui direttore generale Mirko Di Matteo oggi è indagato insieme a Fratus, Cozzi e Lazzarini) avrebbe invitato le società a formulare le offerte. Come prevede la legge, per ciascun appalto erano state invitate diverse imprese (13 in media): la Cvl, poi risultata vincitrice in tutti e tre i casi, era però l ' unica presente in tutti e tre gli elenchi. Da qui la decisione della Procura di verificare se tutto sia stato fatto secondo le regole. Luigi Crespi © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Il pubblico ministero Nadia Calcaterra. A fianco Palazzo Malinverni, uno degli edifici la cui manutenzione è stata appaltata da EuroPa ( A rc h i v i o )