scarica l'app
MENU
Chiudi
11/08/2020

Gare d’appalto di tesoreria andate deserte due volte comune sarzana

Il Secolo XIX - Patrizia Spora

Sarzana A Sarzana per l'affidamento del servizio di tesoreria il Comune ricorre alla procedura negoziata in quanto i due bandi pubblici per l'appalto sono andati deserti. «La gestione della Tesoreria è sempre più complessa, articolata e pertanto sconveniente per le banche - spiegano da palazzo civico -. Un tempo alle banche conveniva gestire le tesorerie comunali, ma adesso non più anche per l'impegno di personale e le ore di lavoro dedicate che devono fornire all'ente. Per questo gli istituti di credito puntano al rialzo». Il primo bando era scaduto il 4 gennaio 2020 e il secondo qualche settimana fa. La base d'asta dell'appalto per la gestione del servizio di tesoreria era di 210 mila euro, Iva esclusa. Dall'inizio dell'anno del 2015 l'importante servizio cittadino è gestito dalla locale filiale di Banca Carige di via Muccini. Il contratto d'appalto è scaduto il 30 novembre scorso. --