scarica l'app
MENU
Chiudi
15/01/2020

Gare d ‘ appalto telematiche: poca trasparenza e controllo

Il Fatto Quotidiano

PIAZZA GRANDE
Gentile dottor Travaglio, vorrei sottoporle un aspetto della norma del codice degli appalti con cui il legislatore pensava di risolvere problemi di trasparenza e corruzione, obbligando la Pubblica amministrazione a utilizzare le piattaforme telematiche per le gare d ' appalto. A mio avviso, seguendo alcune procedure di gara, mi sembra che le cose siano peggiorate, nel senso che le imprese, anche se abilitate ad accedere alla piattaforma, non possono verificare la correttezza e la validità dei file inseriti dalle altre imprese partecipanti. Per quanto concerne il cittadino - contribuente e finanziatore unico dei lavori pubblici - viene totalmente escluso dalla procedura telematica di verifica. Le stazioni appaltanti hanno interpretato la norma attuale annullando la sdeduta pubblica della gara a cui il cittadino poteva partecipare e quindi esercitare un minimo di controllo. GIULIANA DI VEROLI