MENU
Chiudi
09/08/2018

Gara d’appalto deserta, il Comune rilancia

QN - La Nazione

CASTELFIORENTINO PROGETTO DA 400MILA EURO PER RIQUALIFICARE CASTELLO ALTO
C'È UN intoppo nella vasta e complessa operazione di riqualificazione di Castello Alto. Superabile, ma con qualche aggravio burocratico: è andata deserta la gara d'appalto per i lavori di rifacimento di piazza delle Stanze Operaie e dei vicini giardini di via XX Settembre, il cuore della città vecchia. Già da diverso tempo è pronto il progetto definitivo ed esecutivo, e il quadro di spesa delineato è pari a ben 400mila euro. Non, insomma, un piccolo appalto. In questo 2018, il Comune di Castelfiorentino ha richiesto al'Unione dei Comuni dell'Empolese Valdelsa di indire la procedura aperta per l'affidamento dei lavori. Si è dunque arrivati a questi ultimi giorni: doccia fredda, nonostante il clima rovente, l'Unione ha formalmente comunicato che la gara è risultata priva di offerte e quindi deserta. Al Comune guidato dal sindaco Alessio Falorni non è rimasto altro da fare, nell'immediato, che prenderne atto. Poi però l'amministrazione, che tanto ha lavorato per raggiungere questo obiettivo, ha subito cominciato a fare i passaggi necessari per indire una nuova gara, identica per condizioni e importi. La decisione dunque è stata presa, ed è quella di non mollare. Non rimane che attendere il nuovo appalto per questa che è una delle opere principali del processo di riqualificazione della città vecchia. Interventi di forte interesse soprattutto per i cittadini che hanno visto 'sfiorire' questa zona, nel tempo troppo trascurata e per questo oggettivamente bisognosa di una svolta. E' un impegno che le amministrazioni (anche le precedenti, il progetto di piazza delle Stanze Operaie risale addirittura al 2013) si sono prese e che la giunta Falorni ha deciso di portare avanti nonostante le varie difficoltà di lavori pubblici come questi. Per «rinnovare» (ma sarebbe meglio dire riqualificare i valori storici che certo non mancano e anzi danno grande ricchezza alla cittadina) il volto di Castello Alto, sono stati presi in considerazione anche fondi dallo Stato. A quando questi lavori? Per quanto riguarda i tempi tecnici per la nuova gara, poi l'aggiudicazione, l'attesa è di alcuni mesi. Andrea Ciappi

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore