scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
14/04/2021

Gara da 1,2 milioni per gli scuolabus Saranno acquistati sette nuovi mezzi

Il Tirreno - M.DA

L'appalto pubblico prevede anche la presenza a bordo di un accompagnatore per ogni corsa comune
massa. Trasporto pubblico scolastico: al via una gara da 1,2 milioni di euro per gestire il servizio per due anni e comprare sette nuovi bus. Garantire il servizio di trasporto scolastico con accompagnamento per i bambini della scuola dell'Infanzia e della Primaria fino al 2023: questo l'obiettivo dell'amministrazione comunale di Massa che annuncia una gara d'appalto da 1,2 milioni di euro, che coprirà il servizio per gli anni scolastici 2021/2022 e 2022/2023.Una piccola rivoluzione in partenza con la fine della prossima estate: i bus, su cui viaggerà sempre un operatore-accompagnatore, trasporteranno i bambini ogni mattina verso le scuole dell'Infanzia e le primarie (che insistono sul territorio comunale), per poi riportarli a casa. L'appalto prevede l'obbligo di acquisto di 7 nuovi scuolabus di proprietà del Comune di Massa da parte dell'aggiudicatario del servizio di trasporto scolastico, per un valore complessivo dell'appalto di 1.200.902,54 milioni di euro, di cui 858mila per il trasporto in sé e 221mila per l'accompagnamento. La convenzione prevede anche un totale di 112.549 chilometri di strada all'anno da coprire per i mezzi fissa in 600 le ore di uscite extra-scolastiche dei bus e in 6.161 le ore di lavoro previste per gli accompagnatori. Copiosa la documentazione messa a disposizione del Comune in vista della gara d'appalto che riguarderà un lotto unico: sul sito è possibile visionare il progetto, la relazione tecnico-illustrativa del contesto in cui è inserito il servizio, il prospetto economico con l'analisi dei costi dell'appalto, il capitolato, le tabelle con i percorsi andata e ritorno, il valore degli scuolabus di proprietà comunale da cedere e i criteri e i punteggi con cui verrà aggiudicato l'appalto.Il Comune fa sapere che l'appalto verrà aggiudicato mediante il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, secondo il miglior rapporto qualità- prezzo e che verrà aggiudicato anche nell'ipotesi di presentazione di una sola offerta valida, con facoltà di non procedere all'aggiudicazione soltanto qualora nessuna offerta risulti conveniente o idonea. L'appalto avrà durata di 2 anni, dal 1 settembre 2021 fino al 30 giugno 2022 e dal 1 settembre 2022 al 30 giugno 2023. --M.DA© RIPRODUZIONE RISERVATA