MENU
Chiudi
14/03/2018

Funivia Selvino, stop di 4 mesi «Ci saranno corse sostitutive»

Eco di Bergamo - Laura Arnoldi

Manutenzione Dal 25 marzo l'impianto da Albino si ferma per lavori Intervento da 1,3 milioni. Il sindaco: Sab e Agenzia garantiranno il servizio
«Un iter complicatissimo, difficile da far comprendere in tutti i passaggi, che detta i tempi dell'intervento non dipendenti da noi»: il sindaco di Selvino Diego Bertocchi annuncia così la prossima chiusura della funivia Selvino-Albino per l'intervento di manutenzione straordinaria da 1,3 milioni di euro. Il collegamento sarà quindi sospeso dal 25 marzo, probabilmente per quattro mesi.«Comunque il servizio sarà garantito - assicura Bertocchi -: Sab e Agenzia di trasporto pubblico locale stanno definendo i nuovi piani orari dei mezzi che sostituiranno le corse della funivia. Qualcuno potrebbe pensare che i lavori in questa parte dell'anno penalizzino gli studenti, ma fatti in estate penalizzerebbero il turismo. In ogni caso non dipende da una scelta dell'amministrazione. I disagi saranno contenuti. Il 25 marzo scade la vita tecnica dell'impianto secondo quanto stabilito dal ministero». Rischiò lo smantellamento

La funivia ha rischiato infatti di venire smantellata, secondo quanto prevedeva la normativa rimasta in vigore fino al 2015. Dopo di allora è stato possibile pensare di mantenere attivo il servizio, ma a fronte di una revisione di tipo tecnico dei quadri elettrici, dei motori e smontaggio delle parti meccaniche, alcune delle quali dovranno essere sottoposte al controllo diretto da parte del Ministero. Le cabine sono state invece sostituite nel 2010.

Il costo dell'intervento è sostenuto per il 50% da Regione Lombardia, per il restante da risorse proprie della «Funivia Albino Selvino srl», società proprietaria dell'impianto, di cui il sindaco di Selvino è amministratore unico: «Abbiamo liquidità per 200 mila euro, per il resto accenderemo un mutuo», spiega Bertocchi. Anche questa parte amministrativa non ha avuto un percorso semplice, dal momento che le banche non concedono prestiti ad enti che abbiano come garanti i comuni, e così è per la società partecipata proprietaria dell'impianto. Risolto anche questo inghippo, il bando europeo è pronto e a breve verranno assegnati i lavori. A ciò si aggiunge che nel 2019 ci sarà un nuovo bando per la gestione del servizio. «Gli istituti di credito - chiarisce il sindaco - temono che se il bando andasse deserto, non ci sarebbe nessuna entrata a copertura del mutuo. Ma ciò non può accadere perché la funivia è inserita all'interno del trasporto della Valle Seriana».

Ogni anno 45 mila passeggeri

La funivia, che è stata inaugurata nel 1958, vede ogni anno 45mila passeggeri; il mezzo, che collega Selvino ad Albino, ha inoltre una particolarità unica in tutta la Lombardia, perché non ha una funzione esclusivamente turistica. E' l'unico servizio che la mattina permette a studenti e lavoratori di raggiungere Albino dall'Altopiano.

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore