scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
17/07/2021

Flero sempre più green con il Bosco delle api

Brescia Oggi

L'INAUGURAZIONE L'investimento finanziato dalla Regione
Messi a dimora 5 mila alberi per rigenerare la zona In agenda anche opere di risanamento idraulico
Risanamento idraulico e un nuovo bosco urbano che sbocciato insieme alle vasche di laminazione create per contenere le esondazioni dei corsi d'acqua che innervano il territorio. L'Amministrazione comunale di Flero è riuscita a coniugare sicurezza e ambiente investendo i fondi regionali.Al varo delle opere, avvenuto ieri, erano presenti gli assessori regionali all'Agricoltura Fabio Rolfi e al Territorio Pietro Foroni insieme al sindaco Pietro Alberti. All'inaugurazione hanno partecipato anche l'assessore di Flero Elena Franceschini e il consigliere regionale Federica Epis.«La provincia di Brescia, e più in generale la Lombardia - spiega Fabio Rolfi - è sempre più green. Il bando sulle infrastrutture verdi dedicato alle aree di pianura e di collina, ha consentito in questi anni di realizzare 95 nuove oasi naturali in tutta la regione. Ed è aperto un altro bando da 6 milioni che scadrà il 23 luglio».Il Bosco delle api di Flero è stato finanziato con 300 mila euro. L'Amministrazione civica ha scelto interventi per innalzare la qualità di vita riequilibrando con un consistente cuscinetto verde un territorio a forte urbanizzazione.Il bosco urbano è stato realizzato con i fondi destinati a infrastrutture verdi a rilevanza ecologica. Sono state privilegiate nell'assegnazione delle risorse le opere di de-impermeabilizzazione con ripristino di suolo fertile, l'acquisto di terreni da destinare alla realizzazione di interventi forestali.Strategica nel caso di Flero si è rivelata la compartecipazione del Comune all'investimento per la realizzazione della pista ciclabile per 30.000 euro. Altri 2.500 euro sono stati messi a disposizione dalla cooperativa Il Quadrifoglio.La zona industriale in via Manzoni e in via Zerbino è stata invece interessata da lavori di sistemazione idraulica per ottemperare alla problematica relativa ai periodici allagamenti dovuti al sistema di drenaggio urbano.«Prevenire i rischi idraulici - osserva l'assessore Pietro Foroni - rappresenta una degli obiettivi della Regione per salvaguardare il territorio nella sua totalità. Il progetto di Flero. del valore di 508.000 euro, riguardava la riattivazione dei percorsi idraulici dismessi e la posa di un nuovo canale per il ripristino della rete, predisposto allo scopo di risolvere le criticità presentate dal sistema di drenaggio urbano».Il neonato Bosco delle api di Flero è formato da aree boscate oltre a filari arborei e prati stabili. con incremento della naturalità e della biodiversità locale, nel quadrante nord ovest del territorio comunale. Sono stati messi a dimora oltre 5 mila alberi dalla cooperativa Il Quadrifoglio sotto la direzione dello Studio Zea di Lodetto di Rovato. .