scarica l'app
MENU
Chiudi
28/06/2019

Finanza, scovati 72 evasori totali In 84 finiti nei guai per lavoro nero

Il Centro

FIAMME GIALLE, tutti i numeri
Settantadue evasori totali scoperti, 84 imprenditori finiti nei guai per aver impiegato 136 lavoratori in "nero", 32 persone segnalate per danni erariali. Sono solo alcuni dei numeri del bilancio di un anno e mezzo di attività della Guardia di finanza di Chieti. Nel corso della cerimonia che si è tenuta nella caserma Tacconelli, sede del comando provinciale, per festeggiare il 245esimo anniversario della fondazione del corpo, il colonnello Serafino Fiore ha espresso soddisfazione per i risultati raggiunti: dalle operazioni Spectral Kingdom e Dark Shadow, in tema di frode fiscale, contributiva e indebite compensazioni, fino agli arresti nel Vastese per associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di droga, senza dimenticare la recente inchiesta sui soldi spariti dall'università telematica Leonardo da Vinci. «Sono 6.093 le ispezioni concluse dai reparti della fiamme gialle teatine tra il gennaio del 2018 e il maggio del 2019. Le indagini delegate al Corpo, nello stesso periodo, dalla magistratura ordinaria e contabile sono state 1.124», spiegano dal comando provinciale. EVASIONE FISCALE. Nella lotta all'evasione fiscale, sono state denunciate 102 persone, principalmente per emissione e utilizzo di fatture false, dichiarazioni fraudolente e occultamento delle scritture contabili. Ammontano a 1,4 milioni di euro le proposte di sequestro avanzate. Le misure patrimoniali eseguite hanno raggiunto 4,5 milioni di euro, mentre in 12 sono stati arrestati. Sono state inoltre individuate 72 persone «sconosciute al fisco, che hanno evaso complessivamente 14,5 milioni di Iva: constatata una maggiore base imponibile lorda per circa 82 milioni di euro. Ammontano invece a 39 gli interventi nel settore delle accise. Quanto alle scommesse illegali, sono stati fatti 69 controlli con 17 violazioni rilevate». SPESA PUBBLICA. Sempre nell'ultimo anno e mezzo, sono stati 400 gli interventi «a tutela dei principali flussi di spesa pubblica, dagli appalti agli incentivi alle imprese, dalla spesa sanitaria alle erogazioni a carico del sistema previdenziale, dai fondi europei alla responsabilità per danno erariale». In 32 sono stati segnalati alla Corte dei conti per un danno erariale di 4,4 milioni di euro. Passando al settore degli appalti, «il valore delle procedure contrattuali risultate irregolari è stato pari a circa 5 milioni di euro; contestualmente, l'ammontare complessivo delle gare sottoposte a controllo si è attestato a circa 5 milioni di euro. Le persone denunciate per reati di corruzione e altri reati contro la pubblica amministrazione sono state 30». CRIMINALITÀ FINANZIARIA. Sono state 731 le ispezioni scattate per individuare «forme di infiltrazione e gli interessi finanziari, economici e imprenditoriali della criminalità anche attraverso l'approfondimento delle 78 segnalazioni di operazioni sospette. In tema di contrasto alla contraffazione e al falso made in Italy e di lotta all'illecito sfruttamento economico delle opere protette dal diritto d'autore, le fiamme gialle hanno portato a termine 46 controlli, denunciando 23 persone e togliendo dal mercato oltre 7.870 prodotti contraffatti. Quanto alle operazioni antidroga, sono stati sequestrati quasi 29 chili di sostanze stupefacenti: in 15 sono finiti in manette». (g.let.) CHIETI

UN ANNO E MEZZO DI ATTIVITÀ A CHIETI

finanza

400

32

30

7.870

29

15

Portate a termine 6.093 ispezioni In 32 sono stati segnalati alla Corte dei conti per danno erariale

1.124

102

72

14,5

136

84

Il colonnello Fiore traccia il bilancio di un anno e mezzo di attività nel giorno della festa del Corpo

le indagini portate avanti dalle fiamme gialle le persone denunciate per reati fiscali gli evasori totali i milioni di euro di Iva evasa i lavoratori in nero scoperti imprenditori denunciati per lavoro nero gli interventi a tutela della spesa pubblica le persone segnalate per danno erariale i denunciati per reati contro la PA i prodotti contraffatti sequestrati i chili di droga sequestrati gli arrestati per reati di droga