scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
24/07/2021

Femca e servizi pubblici «La politica ci ascolti»

Gazzetta di Mantova

esternalizzazioni rinviate
«Saremo vigili rispetto alle evoluzioni di questa materia, non escludendo ulteriori iniziative se non verremo ascoltati» così il segretario generale della Femca Cisl Gianni Ardemagni dopo che il decreto semplificazioni ha prorogato alla fine del prossimo anno l'entrata in vigore dell'articolo 177 del codice degli appalti che incombe sul futuro di 150mila lavoratori del settore elettrico, del gas e dell'igiene ambientale nonché sulla continuità di questi servizi pubblici essenziali. «La proroga al 31 dicembre 2022 è un primo risultato positivo che ripaga i dipendenti dei settori coinvolti, che hanno sostenuto la nostra mobilitazione - dichiara Ardemagni - Spero che la politica tutta, sappia cogliere i suggerimenti di chi segue quotidianamente questi settori, dove come sindacato abbiamo più volte indicato di togliere questo articolo dal codice appalti, che rischia di indebolire la qualità e i diritti del lavoro e dei servizi per i cittadini». Se la politica «non ha avuto il coraggio di prendere una decisione definitiva», i sindacati di categoria sono pronti a nuove mobilitazioni mentre si attende la sentenza della Corte Costituzionale che sarà chiamata ad esprimersi il prossimo autunno. --