scarica l'app
MENU
Chiudi
01/09/2020

Farmacap cerca il nuovo direttore generale ad agosto

Il Tempo - FERNANDO MAGLIARO

STRANEZZE A CINQUE STELLE
Pubblicato il bando dall'attuale dg Emiliano Mancini per trovare il suo successore Lo stipendio 103 mila euro lordi che con i premi di produzione arrivano a 130
••• Dopo Atac, anche Farmacap l'azienda capitolina che si occupa delle farmacie comunali - pubblica sotto ferragosto un bando per cercare un direttore generale che scadrà ben oltre la fine del mandato di Virginia Raggi in Campidoglio. E, proprio come per Atac, l'opposizione alza le barricate. Il 6 agosto, Emiliano Mancini, attuale direttore generale di Farmacap, pubblica un bando per trovare il suo successore: 103mila euro e spicci lordi di contratto che possono arrivare, con i premi di produzione, a sfiorare i 130mila euro lordi annui, per un contratto minimo di tre anni rinnovabile di triennio in triennio. Il Direttore di Farmacap ha come compito quello di organizzare l'azienda, razionalizzare le risorse, ottimizzare i costi e valorizzare il personale. Il bando è aperto ai laureati in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio, Ingegneria gestionale, Farmacia, Chimica. Si scatena Francesco Figliomeni (Fratelli d'Italia): «Abbiamo pres e n t a t o un'interrogazione al s i n d a c o per capire come mai il bando viene fatto uscire in pieno agosto. La selezione poi sembra presentare diverse criticità tra cui l'esclusione di chi ha già ricoperto l'incarico nei sei anni precedenti, criteri che potrebbero esporre l'azienda a ricorsi e lungaggini giudiziarie». Spiega Figliomeni: «Ci sembra veramente molto strano che in un'azienda speciale, commissariata già da molti anni, il bando, che peraltro si poteva fare tanto tempo fa, non sia stato predisposto dal Commissario straordinario bensì dal dg attuale» senza che si capisca in base a quali requisiti di merito siano stati scelti sia il commissario che il dg. E, quindi, «non vorremmo che in campagna elettorale venga posizionato in un altro posto strategico l'ennesimo militante 5Stelle a discapito del merito». A Farmacap servono «la fine del commissariamento, un serio piano industriale, la nomina di un amministratore manager ed il pagamento dei crediti da parte di Roma Capitale».

Foto: Farmaciecomunali Farmacap è l'azienda capitolina che si occupa della loro gestione. Il nuovo dg non dovrà aver ricoperto l'incarico nei sei anni precedenti