scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
23/07/2021

Esclusa dall’appalto: l’azienda è parte civile

Gazzetta di Reggio - Enrico Lorenzo Tidona

Le richieste
REGGIO EMILIA. C'è una sola richista di costituzione di parte civile per ora nel processo sui presunti appalti irregolari che riguardano anche il Comune di Reggio. A depositarla è stata la "Baby e Job", società che si era aggiudicata l'appalto per la gestione dal 2016 al 2019 dell'asilo nido Maramotti. La società si era poi vista revocare l'affidamento (del valore di 850.000 euro) dal Comune, che ne aveva giudicato illegittima l'offerta economica e affidato il servizio alla cooperativa panta rei. La società esclusa ha fatto ricorso prima al Tar e poi al Consiglio di Stato ma entrambi avevano confermato la regolarità della gara. Oltre a quello sull'asilo, ci sono altri tre bandi finiti sotto la lente della procura. Quello sulla sosta a pagamento, sul ripristino delle strade dopo gli incidenti e su due consulenze. -- © RIPRODUZIONE RISERVATA