scarica l'app
MENU
Chiudi
01/04/2020

Esclusa dalla graduatoria nel 2005 Le respingono il ricorso dopo 15 anni

Corriere di Verona

Il Tar: legittimo l'operato del Comune
VERONA Nel 2005 aveva presentato ricorso al Tar contro il provvedimento del Comune di Verona, con cui veniva approvata la graduatoria relativa alla selezione interna per la copertura di dodici posti di categoria D1 di «istruttore direttivo per i servizi istituzionali e di supporto agli organi di governo dell'ente». E adesso, a distanza di quindici anni, arriva la sentenza con cui i giudici amministrativi lagunari le danno torto, ritenendo legittimo l'operato dell'amministrazione cittadina. Secondo la ricorrente, che si era classificata 14esima in graduatoria ed aveva prestato servizio in Provincia per dal 1997 al 2000, la commissione di concorso avrebbe, illegittimamente, deciso di non valutare nell'ambito del servizio pregresso,ai fini dell'attribuzione del relativo punteggio, l'esperienza maturata presso altre amministrazioni. Di tutt'altro avviso però il Tar, secondo cui « la scelta della Commissione di riservare il punteggio per titoli di servizio al solo servizio prestato presso il Comune di Verona non si pone in contrasto con le previsioni del bando, che si limita a fissare il punteggio attribuibile a ciascuna categoria di titoli e a demandare alla Commissione la determinazione dei criteri di attribuzione per ciascuna categoria, né con quelle dei regolamenti». Per questa ragione e altre, il ricorso è stato quindi rigettato, dando ragione al Comune. La. Ted. © RIPRODUZIONE RISERVATA