scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
19/03/2021

Erogazione bonus affitti, fondi in arrivo e proteste sui ritardi Chiavari e Recco Filcams Cgil: «Chiarezza nell’appalto ristorazione alla Casa dei Marinai» camogli

Il Secolo XIX - D. BAD.-E. M.Rossella Galeotti

Contributo affitti. Proteste a Chiavari per il ritardo nell'erogazione. Sono 341 le domande inoltrate al Comune a seguito del bando aperto il 21 novembre scorso per trenta giorni; 276 quelle accolte. I destinatari del bonus chiedono conto al Comune dei ritardi. «Lo scorso 13 novembre - spiega l'assessore ai Servizi sociali, Fiammetta Maggio - abbiamo ricevuto comunicazione dalla Regione della quota complessiva finalizzata al sostegno alla locazione che ha permesso di istituire un bando che rispondesse a un numero consistente di domande. L'amministrazione ha integrato con risorse proprie, 160 mila euro, il finanziamento regionale da 98.024,22 euro». Le risorse sono utilizzate anche per il rimborso del canone di locazione relativo a quattro mesi del 2020 per i soggetti che, a causa dell'emergenza sanitaria, abbiano subito una riduzione del reddito superiore al 20 per cento rispetto all'anno precedente. I fondi regionali sono stati sbloccati in questi giorni e presto i destinatari del bonus riceveranno ciò che spetta loro. I titolari delle domande respinte conosceranno la motivazione del mancato accoglimento. Oltre 129 mila euro i contributi messi a disposizione da Recco per le locazioni. Per il bando di metà 2020 sono state 37 le domande ricevute, 26 le ammesse, da parte di titolari di pubblici esercizi, imprese dei settori turistico-ricettivo, commercio, artigianato, bar e ristoranti, parrucchieri, barbieri, estetisti per ottenere una mensilità di affitto. Lo scorso autunno, stanziati 25 mila euro per lavoratori dipendenti e autonomi, con reddito 2019 non superiore ai 32 mila euro, costretti a sospendere l'attività a causa dell'emergenza Covid: 20 le istanze presentate, 16 quelle liquidate. A fine 2020, bando da 84 mila euro e 86 domande. --D. BAD.-E. M.